WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
20 giorni
G
Jerez
27 mar
-
29 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
90 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
160 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
Magny-Cours
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
230 giorni

Checa ha detto addio alle corse, ma non alla Ducati

condivisioni
commenti
Checa ha detto addio alle corse, ma non alla Ducati
Di:
19 ott 2013, 15:25

Durante la conferenza di Jerez è stato annunciato che Carlos diventerà un ambasciatore della Rossa

Lo aveva già anticipato un paio di giorni fa, ma oggi lo ha annunciato ufficialmente a quello che è stato il suo mondo da diverse stagioni a questa parte: Carlos Checa è arrivato a Jerez de la Frontera per confermare la fine della sua carriera da pilota nel Mondiale Superbike, ma non del rapporto con la Ducati, per la quale vestirà ancora i panni di ambasciatore e testimonial. Carlos ne ha parlato con la stampa e con i colleghi presso l'hospitality della Casa di Borgo Panigale, dove ha ricevuto anche un cupolino della sua 1199 Panigale autografato da tutta la squadra. Per il campione del mondo 2011 è stato comunque un momento molto emozionante. "Quest'anno festeggio i miei vent'anni di competizioni a livello mondiale" ha detto Carlos Checa. "Sono molto orgoglioso della mia lunga carriera sportiva, che mi ha lasciato molti ricordi speciali con tutte le squadre di cui ho fatto parte. Mi ha dato l'opportunità di competere ai più alti livelli con le moto migliori, lottando con grandi avversari. Il mio obiettivo è sempre stato quello di scoprire il mio limite e di guardarmi dentro, con l'intento di imparare e di crescere per diventare un pilota ed una persona sempre migliore, qualcosa che non sarebbe stato possibile senza aver percorso un cammino fatto di rischi, che tuttavia mi ha permesso di vivere grandi sfide, grandi emozioni e di conoscere grandi antagonisti; un lungo cammino che è culminato con il mio anno migliore, il 2011. C'è un momento che prima o poi arriva nella vita di ogni sportivo, il giorno nel quale dici basta". "Oggi per me quel giorno è arrivato e non è stato facile", ha continuato Checa. "E' stata una decisione sofferta, meditata a lungo. Sono grato a tutta la famiglia dei motociclisti, a chi ha reso possibile che tutto ciò accadesse e in special modo a chi mi ha aiutato e mi ha seguito sin dall'inizio della mia carriera, dandomi la possibilità di inseguire il mio sogno e di vivere una vita che non cambierei con nessun'altra al mondo. Da ora in avanti avrò modo di scoprire nuove cose di me stesso, inizia per me una nuova fase in Ducati, altrettanto stimolante, anche se richiederà tempo e una nuova mentalità per potermi adattare ma sono fiducioso sul mio futuro e sulle soddisfazioni che sicuramente continuerà a darmi. Ancora un grazie a tutti per essere qui e per avermi aiutato a vivere una giornata per me molto particolare, sicuramente emozionante ma anche indimenticabile".
Prossimo Articolo
Jerez, Libere 2: Sykes cade, ma detta il ritmo

Articolo precedente

Jerez, Libere 2: Sykes cade, ma detta il ritmo

Prossimo Articolo

Jerez, Superpole: Laverty mette pressione a Sykes

Jerez, Superpole: Laverty mette pressione a Sykes
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Carlos Checa
Autore Redazione Motorsport.com