Laverty: "Più veloci rispetto al nostro target!"

Il nuovo pilota della Suzuki è entusiasta del comportamento della GSX-R1000 a Phillip Island

Laverty:
Eugene Laverty sapeva di essere stato ingaggiato dal Team Crescent per essere l'uomo che doveva dare una svolta all'impegno della Suzuki nel Mondiale Superbike. Probabilmente però neppure il vice-campione del mondo avrebbe pensato di poter iniziare tanto presto a lasciare il segno in sella alla GSX-R1000. Oggi invece ha aperto alla grande la stagione 2014, realizzando il miglior tempo nella prima giornata dei test collettivi di Phillip Island, con un 1'30"513 che lo ha subito collocato ad appena tre decimi dal record assoluto del tracciato realizzato da Carlos Checa. Una prestazione andata decisamente oltre alle aspettative del nordirlandese. "Siamo rimasti sorpresi del tempo che siamo riusciti a fare oggi. Siamo stati molto più veloci rispetto a quello che avevamo impostato come nostro target e questo vuol dire che la moto lavora davvero bene. E' anche vero però che oggi abbiamo avuto probabilmente le migliori condizioni climatiche di sempre qui a Phillip Island" ha commentato Eugene a fine giornata. "Oggi c'era davvero una temperatura ottimale ed anche pochissimo vento, ecco perchè i tempi sul giro sono stati tanto veloci. In termini di feedback però devo dire che la nostra GSX-R1000 è la miglior Superbike che io abbia mai guidato qui. Mi da molta fiducia e mi permette di essere aggressivo nella guida. Inoltre abbiamo anche un buon consumo delle gomme, perchè dopo 24 giri facciamo ancora ottimi tempi. Sono davvero contento" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Eugene Laverty
Articolo di tipo Ultime notizie