WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
36 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
Jerez
27 mar
-
29 mar
Prossimo evento tra
64 giorni
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
85 giorni
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
106 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
120 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
141 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
162 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
190 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
225 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
239 giorni
G
Magny-Cours
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
246 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
260 giorni

Torres: "In gara 2 ho guidato in maniera più dolce"

condivisioni
commenti
Torres: "In gara 2 ho guidato in maniera più dolce"
Di:
2 ago 2015, 13:58

Lo spagnolo dell'Aprilia ha conquistato il suo secondo podio stagionale. Weekend nero invece per Haslam

L'Aprilia lascia Sepang e la Malesia con due piazzamenti a podio all'attivo. Se in gara 1 a regalare il terzo posto alla Casa di Noale è stato Max Biaggi, nella seconda è stato Jordi Torres a tenere alto il vessillo della Casa di Noale conquistando il terzo posto, approfittando anche del ritiro del "Corsaro" dopo poche centinaia di metri.

Il secondo podio stagionale dello spagnolo è arrivato al termine di una gara di grande costanza che lo ha visto staccare il gruppo e gestire il piazzamento alle spalle di Chaz Davies e Jonathan Rea. Ancora attardato Leon Haslam che ha chiuso sesto, in difficoltà con la gestione gomme, proprio come era già accaduto in gara 1 sia a lui che al collega iberico.

Jordi Torres: "Prima di tutto devo ringraziare la mia squadra, tra Gara 1 e Gara 2 i ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile, cambiando la moto, agendo sull’assetto e sulle regolazioni elettroniche, in particolare sul freno motore. Questo mi ha permesso di guidare in modo più dolce. Magari io, di istinto, avrei voluto qualcosa di più aggressivo ma questo mi ha consentito di gestire al meglio le gomme nella seconda gara e cogliere questo podio che mi rende felice, evidentemente è il mio destino in questa stagione, ho bisogno di una brutta Gara 1 per poi avere grandi risultati nella seconda. E’ stata una gara importante perché mi ha insegnato molto, ed è quello che voglio in questa stagione. Ora non vedo l’ora di essere a Jerez, per dare il 100%".

Leon Haslam: "Ho avuto problemi in entrambe le gare. L’avantreno tendeva a chiudere molto. Se cercavo di risparmiare la gomma posteriore stressavo quella anteriore e perdevo velocità in ingresso di curva. Nella prima gara le gomme si sono usurate molto presto e non ho potuto tenere un ritmo sufficientemente veloce. Nella seconda sono partito bene, ma alla fine ho girato più lento che nella prima. Nel finale ho provato a superare i piloti che mi precedevano, ma non avevo abbastanza grip. Sono molto dispiaciuto, perché su questa pista l’obiettivo era di salire sul podio e invece non ci siamo riusciti".

Prossimo Articolo
Davies: "Grandi su una delle piste più ostiche per noi"

Articolo precedente

Davies: "Grandi su una delle piste più ostiche per noi"

Prossimo Articolo

Max Biaggi era malconcio dopo l'incidente dei test

Max Biaggi era malconcio dopo l'incidente dei test
Carica commenti