La pioggia rallenta Sykes e Davies ad Aragon

condivisioni
commenti
La pioggia rallenta Sykes e Davies ad Aragon
Di: Matteo Nugnes
28 ott 2015, 19:01

Kawasaki e Ducati oggi erano al lavoro in Spagna a ranghi ridotti, ma hanno comunque valutato delle novità

Chaz Davies, Ducati Team, Leon Haslam, Aprilia Racing Team, Tom Sykes, Kawasaki, Jonathan Rea, Kawas
Alex Lowes, VOLTCOM Crescent Suzuki, Jordi Torres, Aprilia Racing Team et Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Tom Sykes, Kawasaki, Chaz Davies, Ducati Team et Jonathan Rea, Kawasaki
Jonathan Rea, Kawasaki e Tom Sykes, Kawasaki

La stagione del Mondiale Superbike è terminata da una decina di giorni, ma oggi a Motorland Aragon si è iniziato a lavorare in ottica 2016. Nonostante condizioni climatiche non ottimali, con la pioggia che è andata e venuta più volte nell'arco della giornata, Tom Sykes e Chaz Davies si sono dati abbastanza da fare.

Entrambi hanno sfruttato la mattinata, che nonostante il cielo coperto gli ha permesso di girare sulla pista asciutta. Verso l'ora di pranzo però la pioggia ha fatto capolino sul tracciato spagnolo e nel pomeriggio il pilota della Ducati ha inanellato diverse tornate anche con l'umido.

Il collega della Kawasaki invece ha atteso che le traiettorie si asciugassero, scendendo in pista solamente nell'ultima mezz'ora. Del resto, non voleva rischiare di rovinare la sua ZX-10R "ibrida": quella utilizzata quest'oggi era infatti una moto con base 2015, ma già dotata di parecchi aggiornamenti presi dalle nuova creatura della Casa di Akashi. Va detto che Tom ha avuto modo di girare anche ieri, nella giornata dedicata alla stampa.

Anche sulla 1199 Panigale c'erano delle novità rilevanti, come confermato dall'ingegnere di Davies, Alberto Colombo: "Abbiamo portato tante nuove componenti per il 2016 ed il nostro obiettivo è quello di passarle al vaglio una per una, di modo da capire gli eventuali vantaggi e miglioramenti di ognuna di esse. Stiamo lavorando sull’elettronica, il telaio e la distribuzione dei pesi. Il meteo oggi non ha aiutato, ma abbiamo ancora domani ed altre uscite prima della fine dell’anno".

In questa prima delle due giornate a disposizione di Kawasaki e Ducati mancavano gli altri due piloti titolari: Jonathan Rea è a casa accanto alla moglie per la nascita del secondogenito, mentre Davide Giugliano deve ancora completare il recupero dall'infortunio vertebrale rimediato a Laguna Seca.

Prossimo articolo WSBK
Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Articolo precedente

Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Prossimo Articolo

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Tom Sykes , Chaz Davies
Team Kawasaki Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Test