Ducati: Scassa a Magny-Cours, Forés a Losail

La Casa di Borgo Panigale ha annunciato i nomi dei sostituti di Giugliano per gli ultimi due round della SBK

Ducati: Scassa a Magny-Cours, Forés a Losail
Davide Giugliano, Ducati Team
Davide Giugliano, Ducati Team
Chaz Davies e Davide Giugliano con la Ducati Panigale R
Davide Giugliano, Ducati Superbike Team
Davide Giugliano, Ducati Team
Luca Scassa, Ducati Superbike Team
Luca Scassa, Ducati Superbike Team
Luca Scassa, Ducati Superbike Team
Davide Giugliano, Ducati Superbike Team
Xavi Forés

L’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team ha annunciato che saranno Luca Scassa a Magny-Cours, e Xavi Forés a Losail, a sostituire Davide Giugliano negli ultimi due round del Campionato Mondiale Superbike 2015, affiancando l'altro pilota ufficiale Chaz Davies.

Davide Giugliano, recentemente riconfermato insieme al suo compagno di squadra Chaz Davies per la stagione agonistica 2016, continua il suo recupero dopo aver subito la frattura della vertebra D3 durante il round americano di Laguna Seca. Tutto sembra procedere secondo i piani ed i medici prevedono che Giugliano sarà in grado di iniziare un programma di allenamento leggero fra 15 giorni circa, una volta che verrà rimosso il busto ortopedico.

Sul circuito di Magny-Cours, Luca Scassa avrà l’opportunità di correre ancora con la Panigale R in versione Superbike. Il pilota aretino aveva già iniziato a Misano, lo scorso giugno, il suo rientro in gara, in quella occasione come wild card, ma purtroppo una caduta nella seconda sessione di prove cronometrate gli aveva procurato una frattura alla clavicola, ponendo fine anzitempo al suo weekend. Ora, recuperata la forma fisica e ripresa la confidenza necessaria nel test post gara di Jerez, Scassa è pronto per tornare in pista a Magny-Cours.

Per l'ultimo round della stagione in Qatar, la seconda moto ufficiale dell’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team sarà invece affidata a Xavi Forés. Il pilota spagnolo, sempre in sella alla Panigale R, ha appena concluso con il Team 3C Racing l’ultimo round del Campionato Tedesco Superbike IDM, svoltosi sul circuito di Hockenheim, vincendo l’ultima gara della stagione. Forés ha già sostituito Giugliano questa stagione, sia ad Aragón che ad Assen, chiudendo le quattro manche sempre nella top ten con una quinta posizione come miglior risultato.

Davide Giugliano: "Il mio recupero procede bene, ma si tratta di un processo lungo ed ho intenzione di seguire scrupolosamente le indicazioni dei medici per poter tornare al 100% ed essere competitivo la prossima stagione. Spero, una volta tolto il busto, di poter ricominciare subito ad allenarmi, pochi passi alla volta ovviamente. Il mio desiderio sarebbe quello di partecipare agli ultimi test invernali del 2015, ma non voglio illudermi: vedremo a fine novembre e se non sarà possibile mi concentrerò sulla preparazione fisica per rientrare in forma a gennaio 2016".

Luca Scassa: "Innanzitutto voglio ringraziare la squadra per questa opportunità. Dalla mia wild card di Misano non avevo potuto fare un granché per via della clavicola fratturata, fino ai test di Jerez di una settimana fa, in cui mi sono divertito molto. Abbiamo cominciato con il set-up che aveva usato Pirro per le gare, facendo poi le modifiche per adattarla pian piano al mio stile di guida. Dallo scorso giugno la moto ha avuto diversi aggiornamenti e spero di migliorarmi ad ogni sessione. Vedremo cosa riusciremo a fare!".

Xavi Forés: "Sono molto contento che l'Aruba.it - Ducati Superbike Team mi dia un’altra opportunità di correre con la Panigale R in Superbike e spero di sfruttarla al massimo. Conosco bene la pista di Losail e ho già corso di notte in Moto2 nel 2011, quindi spero di poter fare bene. Il mio obiettivo di base è confermare i risultati ottenuti ad Aragón e Assen, ma spero di riuscire a far anche meglio: sarebbe fantastico chiudere nei top cinque. Vediamo, mi pare che la moto sia migliorata ancora da quando ho corso in Olanda, e quindi non vedo l’ora di tornare in sella!".

condivisioni
commenti
In Francia Pirelli porta le posteriori SC0, SC1 e T0611

Articolo precedente

In Francia Pirelli porta le posteriori SC0, SC1 e T0611

Prossimo Articolo

Canepa: "A Magny-Cours sono sempre andato forte"

Canepa: "A Magny-Cours sono sempre andato forte"
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021