Van der Mark: "Che emozioni fantastiche regala la prima Superpole!"

Michael van der Mark, dopo aver colto la pole a Buriram, crede di poter fare bene in gara perché in possesso di un passo competitivo. Tra i protagonisti delle Qualifiche anche le Kawasaki di Rea e Sykes.

Al termine della Superpole di Buriram, il tracciato che ospita il secondo appuntamento del Mondiale 2016 della Superbike, in pit lane troviamo un Michael van der Mark ancora più sorridente del solito. L'olandese della Honda ha tutte le ragioni per farlo, perché ha appena centrato la prima pole position della carriera nel Mondiale dedicato alle derivate di serie.

"La prima pole mi sta regalando sensazioni fantastiche, ho sempre sognato di fare la Superpole e questa per me è la prima volta", ha dichiarato van der Mark. "Lo scorso anno ho dovuto fare i conti con qualche gara difficile ma ora ho un gran feeling con la mia moto. Possiamo essere davvero molto veloci e oggi possiamo fare molto bene nella prima manche di gara".

Jonathan Rea si è dovuto accontentare della seconda posizione assoluta, a causa di un grosso errore compiuto ala prima curva, nel corso del suo ultimo giro. La posizione in griglia lo soddisfa e certamente vedremo il campione del mondo protagonista in entrambe le manche di gara.

"Sono stato più cauto del solito nei miei giri veloci, inoltre, nel mio ultimo tentativo, ho compiuto un grosso errore alla prima curva che non mi ha permesso di migliorare e tentare l'assalto alla pole. Spero davvero di poter fare un'ottima partenza per lottare immediatamente per le prime posizioni e darò come sempre il mio massimo nelle due manche di gara".

Tom Sykes si è dovuto accontentare del terzo posto assoluto, nonostante abbia fatto siglare il medesimo crono del compagno di squadra. Il britannico è convinto di essere in possesso di un passo gara molto competitivo. Vedremo nella prima manche di gara se sarà riuscito a mettere a punto al meglio la sua Ninja.

"Siamo nel target che ci eravamo prefissati questa mattina. Abbiamo fatto un bel passo avanti e siamo riusciti a raggiungere il nostro principale obiettivo che era la prima fila. Ora sono già concentrato sulla gara di questo pomeriggio, perché sono in possesso di un buon assetto della mia Kawasaki. Speriamo di riuscire a migliorarci ancora un po', anche se le condizioni sono un po' più difficili rispetto alle Libere 3 perché ora è più caldo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Buriram
Sub-evento Sabato
Circuito Chang International Circuit
Piloti Tom Sykes , Jonathan Rea , Michael van der Mark
Team Kawasaki Racing
Articolo di tipo Intervista