Ufficiale: Michael van der Mark nuovo pilota Yamaha dal 2017

Il team Yamaha Superbike ha ufficializzato l'ingaggio di Michael van der Mark per il 2017. A fargli posto sarà Sylvain Guintoli. Alex Lowes è stato confermato anche per la prossima stagione.

Mentre il team Yamaha World Superbike è impegnato a concludere nel migliore dei modi l'anno in cui è tornata a correre stabilmente nel Mondiale dedicato alle derivate di serie, il team ha deciso di svelare la line up piloti della prossima stagione.

La novità rispetto alla stagione corrente sarà l'approdo a Iwata di Michael van der Mark. Il giovane pilota olandese è al secondo anno nel Mondiale e in entrambi ha vestito la tuta del team Honda Ten Kate, Dalla prossima stagione passerà alla scuderia rivale, in sella alla promettente ma ancora acerba YZF-R1.

"Non vedo l'ora di iniziare questa nuova sfida con Yamaha", ha affermato il 23enne olandese dopo l'ufficializzazione del suo passaggio con il team Pata Crescent. "Ho potuto vedere il potenziale della R1 nel corso di questa prima stagione e sono convinto che con ulteriori sviluppo e il supporto di Yamaha il team avrà il giusto pacchetto per lottare per il titolo Superbike a partire dalla prossima stagione".

"Non è stata una decisione facile lasciare un marchio come Honda dopo anni di successi assieme. Sarò sempre grato per quanto ho ricevuto nel corso di queste stagioni e darò il mio meglio per il resto della stagione per raggiungere e regalare al team Ten Kate il maggior numero di podi che potrò".

Accanto all'olandese ci sarà Alex Lowes, confermato dopo una prima stagione fatta di molte ombre e poche luci. Nonostante ciò, il britannico è stato trattenuto anche per il 2017 e andrà a formare con van der Mark una delle coppie più giovani dell'intero panorama della Superbike.

"Nonostante qualche difficoltà nell'anno di rientro di Yamaha nella World Superbike è stato un piacere far parte del progetto sin dall'inizio e non vedo l'ora di capitalizzare tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi mesi".

"La YZF-R1 è una moto fantastica da guidare e ora siamo molto vicini dall'essere cometitivi per i piani alti della classifica. Mi sento parte della famiglia Yamaha e non potrei essere più felice di così. Ora non vedo l'ora di continuare il lavoro iniziato con il team anche nel 2017".

A restare a piedi sarà così Sylvain Guintoli. Il francese ha compiuto scelte non certo andate a buon fine nelle ultime due stagioni. Dopo il successo nel 2014, in cui si è laureato campione del mondo Superbike, Sylvain ha scelto Honda Ten Kate, abbandonata subito dopo per Yamaha. Ora l'addio a Iwata dopo una sola stagione e tutte le selle più importanti della categoria sono state già occupate in vista del 2017...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Alex Lowes , Michael van der Mark
Team Crescent Racing
Articolo di tipo Ultime notizie