WSBK
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
20 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
G
Algarve
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
21 ago
-
23 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
48 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
69 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
83 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
90 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
118 giorni

Ufficiale: Marco Melandri penalizzato per l’incidente con Chaz Davies

condivisioni
commenti
Ufficiale: Marco Melandri penalizzato per l’incidente con Chaz Davies
Di:
10 giu 2019, 08:15

Il pilota Yamaha perde sei posizioni in griglia di partenza per la prossima Superpole Race come conseguenza dell’incidente con il gallese della Ducati, provocato al terzo giro di Gara 2 a Jerez de la Frontera.

Gara 2 del Mondiale Superbike a Jerez de la Frontera ha riservato tanti colpi di scena e duelli che hanno lasciato senza fiato. Uno di questi è stato senza dubbio quello che ha visto protagonisti Chaz Davies e Marco Melandri, terminato però nella ghiaia dopo soli tre giri dallo spegnimento del semaforo. Un finale di weekend amaro per entrambi i piloti, costretti al ritiro nella gara in cui cercavano una rimonta ed il riscatto.

Melandri infatti, in un tentativo di sorpasso, si è infilato perdendo poi il controllo della moto e coinvolgendo nella caduta anche Davies. I due sono rotolati nella ghiaia, mettendo fine ad ogni speranza di rimonta. L’incidente tra i due piloti è stato messo subito sotto investigazione dalla Direzione di Gara, che ha inflitto una penalità pesante al portacolori Yamaha, reo di aver buttato fuori pista il gallese della Ducati. Nella prossima Superpole Race, l’italiano perderà sei posizioni sulla griglia di partenza, indipendentemente da quale sarà il suo piazzamento.

Leggi anche:

Davies, infuriato, ha definito Melandri “ridicolo” e non si è risparmiato, criticando duramente l’avversario per la manovra e la conseguente mancanza di scuse. Non si è fatta attendere la risposta dell’italiano, che non ha intenzione di chiedere scusa e conferma la sua posizione affermando che il suo avversario “era lento ed aveva preso una traiettoria esterna”.

Una manovra simile si era vista già in Gara 1 sabato e protagonisti erano stati Jonathan Rea ed Alex Lowes. Il Campione del mondo in carica, accusato dalla Direzione Gara di aver buttato fuori l’incolpevole pilota Yamaha, è stato punito con una posizione in meno nell’ordine di arrivo e la partenza dall’ultima casella della griglia nella Superpole Race.

Prossimo Articolo
Razgatlioglu terzo, cerca la promozione: “Contento per il podio, vedremo per le prossime gare”

Articolo precedente

Razgatlioglu terzo, cerca la promozione: “Contento per il podio, vedremo per le prossime gare”

Prossimo Articolo

Jerez, la delusione di Bautista: “Non ho fatto nulla di strano, ho solo perso l’anteriore”

Jerez, la delusione di Bautista: “Non ho fatto nulla di strano, ho solo perso l’anteriore”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Sotto-evento SBK Gara 2
Location Circuito de Jerez
Piloti Marco Melandri , Chaz Davies
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lorenza D'Adderio