WSBK
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
02 ott
Evento concluso
16 ott
Evento concluso

Ufficiale: Locatelli in SBK con il team Pata Yamaha nel 2021

condivisioni
commenti
Ufficiale: Locatelli in SBK con il team Pata Yamaha nel 2021
Di:

Andrea Locatelli esordisce in Superbike il prossimo anno in sella alla R1 del team ufficiale Pata Yamaha. Sostituirà Michael van der Mark e sarà compagno di squadra di Toprak Razgatlioglu.

La notizia era nell’aria già da un po’ di tempo ed Andrea Locatelli lo aveva rivelato in una recente intervista rilasciata a Motorsport.com. A partire dal 2021 approderà in Superbike e lo farà con il team ufficiale Yamaha Pata. Il campione del mondo Supersport in carica andrà così a prendere il posto lasciato vuoto da Michael van der Mark, che lascerà la Casa di Iwata a fine 2020.

Locatelli esordirà così nella classe massima delle derivate di serie e farà squadra con Toprak Razgatlioglu, diventando così la squadra più giovane della griglia di partenza del 2021. Il pilota bergamasco disputerà la sua prima stagione in sella alla R1 del team ufficiale, che in questo campionato ha mostrato una grande crescita. Locatelli inoltre proseguirà il suo rapporto di fiducia con la casa giapponese, con cui quest’anno a Barcellona si è laureato campione del mondo, al debutto in Supersport con il team Bardahl Evan Bros. 

Manca ancora un appuntamento prima che si concluda la sua stagione 2020 da record, in cui è diventato il primo italiano a vincere un titolo nella classe 600, ha battuto il record di punti di Kenan Sofuoglu e ha vantato il maggior numero di vittorie in un solo anno. Una volta conclusa la parentesi Supersport, Locatelli è pronto ad affrontare questo nuovo percorso: “Sono orgoglioso e grato di iniziare questa nuova avventura con Yamaha, è importante per me fare questo passo dopo un grande primo anno nel paddock Superbike. Ringrazio Eric de Seynes, Presidente di Yamaha Euroope, Andrea Dosoli, Road Racing Manager, e Paul Denning, Team Principal Pata Yamaha, per avermi dato fiducia. Non vedo l’ora di lavorare con il nuovo team e con il mio nuovo capo tecnico Andrew Pitt, è un due volte campione del mondo e ha fatto un grande lavoro con Pata Yamaha. Inoltre non vedo l’ora di iniziare i test, sarà la prima volta che guiderò una R1 e non vedo l’ora di iniziare la mia preparazione per la stagione 2021”.  

Andrea Dosoli, Road Racing Manager di Yamaha Motor Europe, esprime la propria soddisfazione: “Yamaha Motor Europe è entusiasta di dare il benvenuto a questa giovane e promettente line-up di piloti per la stagione 2021 del Mondiale Superbike. Ovviamente, quest’anno saluteremo Michael van der Mark, che ha dato un contributo significativo al programma di Yamaha Superbike da quando è arrivato nel 2017 e gli auguriamo il meglio per il futuro. A sostituirlo abbiamo un promettente e talentuoso Andrea Locatelli, che è già parte della famiglia Yamaha. Quello che ha ottenuto in Supersport quest’anno è incredibile e non vediamo l’ora di vedere cosa può fare insieme a Toprak Razgatlioglu nel team Pata Yamaha il prossimo anno”.

Davies vorrebbe che Ducati riconoscesse il suo contributo

Articolo precedente

Davies vorrebbe che Ducati riconoscesse il suo contributo

Prossimo Articolo

SBK, GRT conferma Gerloff e annuncia Nozane. Caricasulo è fuori

SBK, GRT conferma Gerloff e annuncia Nozane. Caricasulo è fuori
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Andrea Locatelli
Team Yamaha Pata
Autore Lorenza D'Adderio