Ufficiale: Cresson con Pedercini in SBK per due stagioni

Loris Cresson ha firmato un contratto biennale con il team di Lucio Pedercini e dal 2021 correrà in Superbike con la nuova ZX-10RR.

Ufficiale: Cresson con Pedercini in SBK per due stagioni

Aveva disputato l’ultimo round della stagione 2020 ad Estoril debuttando come pilota Superbike, ma oggi è arrivato l’annuncio ufficiale: Loris Cresson sarà in forza al team Pedercini nella classe regina delle derivate di serie a partire del 2021, con un contratto biennale valido anche per il 2022. Il pilota belga, che aveva già conosciuto la squadra di Lucio Pedercini in occasione dellìappuntamento portoghese, continuerà l’avventura con la squadra italiana e salirà in sella alla Kawasaki.

Per Cresson non si tratterà di un vero e proprio esordio in Superbike, avendo già disputato l’ultima gara dell’anno in sostituzione dell’infortunato Sandro Cortese (fuori dal paddock già da Portimao). Prima del belga si erano alternati diversi piloti alla guida della ZX-10RR del team Pedercini, ma l’accordo per le stagioni 2021 e 2022 è arrivato proprio con Cresson.

Il giovane pilota belga avrà così l’opportunità di correre una stagione completa in Superbike, facendo il salto dal mondiale Supersport, dove ha militato per quattro anni con un ottavo posto come miglior risultato, ottenuto a Imola nel 2017. Nonostante la difficile stagione 2020, in cui non è mai riuscito a entrare in top 10, Cresson è riuscito a guadagnarsi un posto nella classe regina e, oltre a disputare l’ultimo round della stagione, ha preso parte anche ai test, arrivando a confermare la fiducia da parte di Pedercini.

Loris Cresson parla della sua nuova avventura in Superbike: “Sono felice di correre con Pedercini Racing per le stagioni 2021 e 2022. È un grande passo in avanti per me sia professionalmente sia umanamente. È una bella sfida, ma sono pronto. Dopo la gara di Estoril e i test che abbiamo svolto, mi sento fiducioso di poter fare delle belle cose insieme nei prossimi anni. Sembra di essere in una nuova famiglia allargata, fino ad ora c’è stata una grande atmosfera. Sicuramente, impareremo l’uno dall’altro, ma per ora il feeling che abbiamo è molto buono. Sono sicuro che potremo migliorare ogni volta che saremo sulla moto e speriamo di poter fare i test presto”.  

Lucio Pedercini commenta l’accordo raggiunto con il pilota belga: “Sono contento di continuare con Loris per la stagione 2021. Insieme siamo sicuri di poter migliorare e fare un buon lavoro. Vogliamo lavorare sodo per disputare una buona stagione e aiutare Loris a crescere come pilota. Il piano è quello di ingaggiare un secondo pilota, che sarebbe buono per il team e anche per Loris, che avrebbe un punto di riferimento da qualcuno in pista con la sua stessa moto. Sicuramente sia io sia David Salom possiamo aiutarlo, ma è meglio avere due moto e due piloti che lavorano insieme. Entrambi ne trarranno beneficio. Ad ogni modo, come sempre faremo del nostro meglio come team e non vediamo l’ora di iniziare la nostra 30esima stagione nel paddock della Superbike”.

condivisioni
commenti
Tito Rabat molto vicino all'approdo in SBK con Barni nel 2021

Articolo precedente

Tito Rabat molto vicino all'approdo in SBK con Barni nel 2021

Prossimo Articolo

SBK 2021: modifiche al regolamento, arriva il Long Lap Penalty

SBK 2021: modifiche al regolamento, arriva il Long Lap Penalty
Carica commenti
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021