Triumph torna in Supersport e punta su Stefano Manzi

Stefano Manzi debutterà in Supersport nel 2022 e lo farà con il team Dynavolt Triumph, che torna nella classe intermedia delle derivate di serie dopo tre stagioni di assenza. Formazione a due piloti per la squadra, che conferma Hannes Soomer.

Triumph torna in Supersport e punta su Stefano Manzi

Nuovo anno, nuovo regolamento, nuove sfide: questo è ciò che attende la Supersport per il 2022 e le squadre che si presentano ai blocchi di partenza sono sempre di più. Nella stagione che inizierà ad aprile ritroveremo anche Triumph, che rientra nella classe intermedia delle derivate di serie per la prima volta dal 2018 e lo fa con il team Dynavolt PRT, presente fino al 2020 con Honda e assente dalla griglia solamente nel 2021.

Il team Dynavolt Triumph PRT svela la line-up a due piloti e nel 2022 si affiderà a Hannes Soomer, ormai vecchia conoscenza della classe 600, e Stefano Manzi, che sarà invece al debutto in Supersport. Il pilota di Rimini ha esordito sulla scena mondiale nel 2015 in Moto3. Due stagioni dopo è passato alla Moto2 con il supporto della VR46 Racing Academy, di cui ancora oggi fa parte. Dopo diverse stagioni nella classe di mezzo, Manzi abbraccia l’avventura della Supersport, in cui ha corso già in due occasioni come wild card ma che ora affronta da pilota titolare insieme a Triumph, che nella sua precedente fase in Supersport ha conquistato sette podi e una pole position.

Stefano Manzi parla della sua nuova avventura: “Sono molto felice di far parte di questo team ed essere in questo progetto che riporta Triumph nel mondiale. Ora sono concentrato sul mio allenamento invernale per essere pronto al 100% per l’inizio della stagione. non vedo l’ora di tornare in pista con la mia nuova moto”.

Simon Buckmaster, Team Manager Dynavolt Triumph, afferma: “Siamo molto contenti di avere Stefano Manzi dalla VR46 Academy nel team Dynavolt Triumph che torna quest’anno nel mondiale Supersport. Rappresenta una prospettiva entusiasmante, con prestazioni di buon livello nelle sue stagioni in Moto2. Nella parte finale dello scorso anno ha conquistato una top 6, quindi è in forma. Ha anche già fatto un paio di wild card in Supersport, quindi conosce le gomme Pirelli e ovviamente conosce anche il motore Triumph. Non dirò che sorprenderà perché molte persone pensano che sarà subito davanti ed è ciò che vogliamo, lottare per le vittorie e per il titolo. Non vediamo l’ora di iniziare a provare con Stefano a marzo, e ovviamente anche con Hannes”.

Alessio Salucci, Sporting Director della VR46 Riders Academy, commenta: “L’intera VR46 Riders Academy è più che felice dell’accordo raggiunto con il team Dynavolt Triumph. Essere parte di questo progetto con un costruttore di così tanta esperienza come Triumph rappresenta una grande opportunità per Stefano. Il mondiale Supersport è una categoria molto competitiva e sono sicuro che riuscirà a fare un gran lavoro con il suo nuovo team”.

Insieme a Manzi ci sarà Soomer, come detto. L’estone arriva al team Dynavolt Triumph dopo due stagioni nel team Kallio Racing. Nel 2020 Hannes Soomer è stato il primo pilota rappresentante l’Estonia ad aver ottenuto punti in Supersport, ma nel 2021 ha affrontato una stagione complicata a causa di un infortunio alla gamba sinistra. Tuttavia è riuscito a ottenere dei buoni piazzamenti, che confermano le potenzialità del pilota, nella classe intermedia dal 2015. In Supersport ha conquistato il primo podio nel 2020 a Magny-Cours, sul bagnato.

Hannes Soomer dichiara: “Sono molto contento di far parte del team Dynavolt Triumph per la stagione 2022. Credo davvero nel potenziale della moto e nell’esperienza del team e sono sicuro che riusciremo a trovare un bel modo per lavorare velocemente. Quest’anno ci saranno delle nuove sfide, considerando il nuovo regolamento che rende tutto molto imprevedibile e interessante. Posso solo dire che daremo tutto quello che abbiamo e non vedo l’ora di iniziare con i test e di lavorare in vista della stagione”.

condivisioni
commenti
Baldassarri sceglie la Supersport e corre con Evan Bros nel 2022
Articolo precedente

Baldassarri sceglie la Supersport e corre con Evan Bros nel 2022

Prossimo Articolo

Melandri shock: “Ho preso il Covid apposta, il vaccino non è una soluzione”

Melandri shock: “Ho preso il Covid apposta, il vaccino non è una soluzione”
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore Prime

Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore

Quella di Michael Ruben Rinaldi è stata una stagione di alti e bassi, con una seconda metà decisamente complicata. Tuttavia il pilota romagnolo archivia il 2021 con la grande soddisfazione di aver conquistato una stratosferica doppietta a Misano, nel round di casa davanti al proprio pubblico. E battendo colui che sarebbe poi diventato campione del mondo, Toprak Razgatlioglu.

WSBK
10 gen 2022
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021