Toprak mago di staccate e "stoppie": Brembo svela il suo segreto

Toprak Razgatlioglu è leader del mondiale e maestro di ‘stoppie’. Le impennate al contrario sono ormai il suo marchio di fabbrica e riportano alla mente le sue origini circensi. Brembo svela il segreto della magia del pilota Yamaha.

Toprak mago di staccate e "stoppie": Brembo svela il suo segreto

Che Toprak Razgatlioglu fosse un talento indiscusso del mondiale nessuno aveva il minimo dubbio. Che il turco potesse impensierire i rivali, primo fra tutti Jonathan Rea, per le posizioni di vertice era scontato. Prima o poi sarebbe arrivato in vetta e così è stato: ma la punta di diamante Yamaha è ormai una celebrità in Superbike non solo per il suo talento ma anche per lo spettacolo che regala in pit lane.

Il suo tratto distintivo è il cosiddetto ‘stoppie’, l’impennata al contrario che ormai è marchio di fabbrica del pilota turco. Razgatlioglu si diverte a mostrare le sue origini circensi (il padre era uno stuntman) con la spettacolare frenata che ormai è la sua firma e che ogni volta lascia tutti a bocca aperta. Nel paddock è l’unico pilota a farlo, ma qual è il segreto? Lo ha svelato Brembo, fornitore dei freni nel mondiale Superbike per il team Yamaha Pata Brixx, tra gli altri.

Quando Razgatlioglu entra in pit lane, lo fa a una velocità di 80 km/h in seconda marcia ed esercita una pressione di 12-14 bar sul freno anteriore. In questo modo, la ruota posteriore si alza e il pilota cala la pressione fino ad arrivare a 2-3 bar. Con questa tecnica riesce a mantenere l’equilibrio, per poi scalare in prima marcia e usare il freno posteriore per entrare di nuovo a contatto con l’asfalto.

 

Chiaramente è un’operazione che deve essere aiutata anche con la posizione del corpo: i gomiti infatti devono restare morbidi e non rigidi, mentre le ginocchia devono stringersi e chiudersi verso il serbatoio. Il busto poi non va portato troppo in avanti per mantenere il baricentro bilanciato. La spettacolare frenata inoltre viene resa possibile grazie alla leggerezza dei componenti dell’impianto frenante, una coppia di ruote di magnesio forgiato da 17” non pesa più di 6 kg e una coppia di pinze monoblocco a 4 pistoni pesa al massimo 1,5 kg, perché realizzata in alluminio-litio.

In base al diametro della pompa utilizzato (è necessario che assicuri una frenata pronta e modulabile), i piloti che effettuano lo ‘stoppie’ esercitano un carico sulla leva del freno che va dai 6,5 ai 7,2 kg. Ovviamente questa spettacolare manovra viene effettuata a basse velocità, quindi non è tanto necessaria l’intensità energetica quanto una buona coppia frenante, che ha un valore direttamente proporzionale al raggio efficace del disco, al coefficiente d’attrito e alla clamping force (forza di chiusura della pinza).

Ecco dunque svelato il segreto delle ‘magie’ di Toprak Razgatlioglu, che spera di continuare a stupire e a meravigliare gli appassionati con gli ‘stoppie’ che festeggiano i suoi risultati. L’ultimo lo abbiamo ammirato proprio domenica al termine di Gara 2 durante il giro di rientro dopo lo splendido trionfo che lo ha portato in vetta al mondiale.

 
condivisioni
commenti
Redding: “Frustrato, ma il titolo resta sempre l’obiettivo”

Articolo precedente

Redding: “Frustrato, ma il titolo resta sempre l’obiettivo”

Prossimo Articolo

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?
Carica commenti
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021