Sylvain Barrier torna in Superbike: correrà con il Team Pedercini

Il transalpino aveva corso solo due gare con il team Motorrad Italia nel 2015. Ora torna nel Mondiale e correrà con una Kawasaki Ninja del team italiano, ma supportato dalla casa madre

Dopo un 2015 pieno di alti e bassi, il transalpino Sylvain Barrier tornerà nella World Superbike a partire dal 2016 e lo farà in sella a una Kawasaki Ninja ZX-10R del team Pedercini Racing.

Il francese aveva corso due gare con una BMW S1000 RR del team BMW Motorrad Italia, per poi abbandonare il Mondiale e approdare in Superstock 1000 e correre le restanti gare della stagione in sella a una Yamaha YZF-R1.

Dal prossimo anno, invece, Sylvain correrà con una Ninja del team italiano, che però sarà supportato direttamente dalla casa nipponica che ha sede a Showa. 

Sylvain Barrier: "Ho sofferto le gravi conseguenze di due incidenti in momenti importanti della mia carriera. La pausa forzata mi ha permesso di guarire completamente, ritrovare l'energia positiva e la determinazione per riprendere a correre. Tornerò in WorldSBK con una squadra disponibile, appassionata e di veri professionisti, dove le mie richieste saranno ascoltate e rispettate. Faremo grandi cose con Kawasaki".

Lucio Pedercini: "Questo cambio di sede operativa è il risultato di un progetto logistico finalizzato all’espansione strutturale e alla crescita tecnica che segue i dettami dell’elettronica. Vogliamo essere in poco tempo il riferimento vincente per chi vuole puntare a essere un protagonista di gara. Con noi ci sarà un pilota che stimo moltissimo: Sylvain Barrier".

Primo test per Barrier e la sua Ninja ZX-10R #20 in Spagna entro la fine dell’anno; ancora in fase di trattativa, invece, la scelta del secondo pilota che insieme al francese porterà i colori del team Pedercini.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Barrier
Team Team Pedercini
Articolo di tipo Ultime notizie