Sykes senza alternative in SBK, potrebbe tornare nel BSB nel 2022

Tom Sykes potrebbe correre nel BSB a partire dal 2022, dal momento in cui sembra non abbia alcuna opzione per continuare nel mondiale Superbike dal prossimo anno.

Sykes senza alternative in SBK, potrebbe tornare nel BSB nel 2022

Tom Sykes ha subìto la decisione di BMW, che per l’anno prossimo lo sostituirà con Scott Redding. L’attuale pilota Ducati condividerà il box con Michael van der Mark e correrà per il marchio tedesco con le M1000RR. La Casa di Monaco ha escluso l’idea di schierare tre moto sulla griglia per mantenere il campione Superbike 2013, ma ha chiarito di voler continuare a contare sul suo lavoro in uno dei suoi team satellite.

A Barcellona, prima dell’incidente in cui ha rimediato una importante commozione cerebrale che non gli ha permesso di correre a Jerez, aveva parlato con il sito ufficiale Superbike dichiarando di aver avuto conversazioni interessanti con un team per restare nel mondiale nel 2022, e tutto lasciava pensare che si trattasse del team Bonovo, che attualmente conta su Jonas Folger.

Leggi anche:

Tuttavia, Motorsport.com ha appreso che queste conversazioni si sono concluse in un nulla di fatto, perché Bonovo vorrebbe schierare Eugene Laverty nel 2022, con Jonas Folger quasi sicuramente uscente. A questo punto restano poche opzioni nel mondiale e sembra che Sykes possa tornare al BSB, avendo già presenziato il round di Silverstone all’inizio di questo mese.

Jonas Folger, Bonovo MGM Racing

Jonas Folger, Bonovo MGM Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Nella stessa intervista per il sito SBK, Sykes aveva riconosciuto: “Mi piace guardare il BSB a Silverstone e per caso sono finito a parlare con un po’ di persone”. Dunque, Motorsport.com ha appreso che Sykes ha già delle offerte sul tavolo da Ducati e BMW per tornare nella categoria dove ha corso nel 2007 e neol 2008 prima di approdare nel mondiale Superbike con Yamaha nel 2009. Questa manovra chiuderebbe il sipario delle 13 stagioni nel mondiale, in cui ha conquistato 34 vittorie (l’ultima delle quali ad Assen nel 2018 con Kawasaki) e 114 podi.

Anche Haslam sarebbe fuori dal mondiale, ma esclude il ritiro

Un altro veterano inglese della griglia è Leon Haslam, anche lui in procinto di tornare al BSB nel 2002 a seguito della decisione di Honda di ingaggiare Iker Lecuona e Xavi Vierge per la prossima stagione. ‘Pocket Rocket’ non è nuovo al BSB, avendo infatti già vinto il titolo nel 2018 prima di tornare nel mondiale con Kawasaki nel 2019 e poi passare a Honda lo scorso anno.

“Onestamente, non è molto chiaro – afferma Haslam in riferimento al proprio futuro – non ho fretta. Se posso essere qui in maniera competitiva, non guiderò per un team satellite o privato per poi non essere in grado di lottare. Se l’opportunità c’è, bene, altrimenti farò qualcos’altro. Non sono in un momento della mia carriera in cui devo essere nel mondiale Superbike”.

Leon Haslam, ormai 38enne, esclude l’idea di ritirarsi dalle corse come il connazionale Chaz Davies, che a Jerez la scorsa settimana ha annunciato il ritiro dalle competizioni alla fine di questa stagione. Il britannico di Honda commenta: “La mia passione per le moto e per le corse è probabilmente al massimo, per questo la mia priorità è quella di correre con una struttura competitiva. La mia passione è vincere le gare e per questo motivo proveremo a creare qualcosa per il futuro in qualche modo”.

Leon Haslam, Team HRC

Leon Haslam, Team HRC

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
SBK: Folger lascerà il team Bonovo alla fine di questa stagione
Articolo precedente

SBK: Folger lascerà il team Bonovo alla fine di questa stagione

Prossimo Articolo

SBK: ecco le scelte di Pirelli per il round di Portimao

SBK: ecco le scelte di Pirelli per il round di Portimao
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021