Sykes: "Bello essere in pole, ma saremo in cinque o sei a giocarci la vittoria"

Tom Sykes soddisfatto della pole, ma preoccupato dal passo degli avversari. Davide Giugliano contento per non dover partire in mezzo al gruppo e Rea si è detto curioso di sperimentare questo nuovo format del sabato.

Sykes: "Bello essere in pole, ma saremo in cinque o sei a giocarci la vittoria"
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Jonathan Rea, Kawasaki
Jonathan Rea, Kawasaki
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team

Appena sceso dalla moto Tom Sykes sembra non aver quasi voglia di festeggiare la pole conquinstata sul tracciato di Phillip Island, e c'è da capirlo, perché tra pochi minuti sarà costretto a piazzare la sua Ninja sulla prima casella dello schieramento e tentare di convertire la partenza al palo in successo: "E' ottimo essere in pole position. Era da tempo che non eravamo davanti così. Il mio tempo è stato buono, ma penso che per la gara ci saranno altri quattro, dinque piloti in grado di lottare per la vittoria e per il podio. Partiamo in una buona posizione, ma sappiamo che gli avversari sono molto forti e vedremo cosa accadrà in gara. Il mio ritmo è comunque buono".

Davide Giugliano ha portato in seconda posizione la Ducati. Il risultato del centauro italiano è quasi inaspettato dati i tempi staccati nelle libere. La Panigale R sembra non avere il medesimo passo dei primi, ma dopo una prestazione così, Davide tenterà di resistere il più possibile per tentare di artigliare il primo podio stagionale: "Quando c'è da tirare forte per un giro noi ci siamo. Il giro veloce è il mio punto forte ma vorrei diventasse quello debole pensando poi alla gara. Però partire dalla prima fila è abbastanza importante su questa pista, soprattutto evitare di essere in mezzo al gruppo ai due tornantini, altrimenti è un vero problema. Vediamo che succederà tra poco".

Jonathan Rea, invece, si è visto sfuggire dalle mani la prima pole position dell'anno, finita oltretutto nelle mani del compagno di squadra. Nonostante ciò, il campione del mondo è curioso di sperimentare il nuovo format del sabato, con Gara 1 poco dopo la Superpole 2: "Ho fatto un giro molto pulito, cercando di evitare di fare errori e credo di esserci riuscito. E' davvero eccitate per noi. Scendiamo dalla moto e dobbiamo mangiare qualcosa, ma poi rimetterci subito in sella per disputare la prima manche di gara. Qualificarsi nelle prime posizioni è stato importante per noi".

condivisioni
commenti
Tom Sykes si prende la pole e frantuma il record della pista a Phillip Island

Articolo precedente

Tom Sykes si prende la pole e frantuma il record della pista a Phillip Island

Prossimo Articolo

La zampata del campione: Rea vince una Gara 1 memorabile a Phillip Island

La zampata del campione: Rea vince una Gara 1 memorabile a Phillip Island
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021