Dosoli: "Obiettivo raggiungere i primi a metà 2016"

Il responsabile sviluppo della nuova YZF-R1 ha parlato del primo test svolto a Jerez. In Yamaha c'è soddisfazione

Appena un settimana fa la Yamaha YZF-R1 per il Mondiale Superbike è scesa in pista per la prima volta a Jerez de la Frontera, per effettuare il primo test in vista della stagione 2016 delle derivate di serie. 

La due ruote del team Crescent Racing è stata affidata ai due piloti titolari 2016, Alex Lowes e l'ex campione del mondo Superbike, Sylvain Guintoli, i quali hanno dato entrabi le prime indicazioni sulla direzione da seguire per sviluppare la nuova arma di Iwata. "Siamo fortunati perché possiamo contare su due ragazzi fantastici", ha spiegato Andrea Dosoli, responsabile sviluppo della nuova YZF-R1, a WorldSBK.com.

"Non solo perché sono veloci, ma perché ci possono offrire una profonda analisi di ciò che accade in pista. Ciò aiuterà nello sviluppo della moto. Il feedback è stato buono per entrambi; tutti e due hanno evidenziato dove la moto necessita di migliorie ed entrambi hanno esattamente la stessa opinione su cosa fare".

"Crediamo di avere tutti gli strumenti per migliorare le nostre prestazioni, passo dopo passo - ha riassunto il project manager italiano - Entro la fase centrale o la seconda metà della prossima stagione vogliamo colmare la distanza dai migliori".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli , Alex Lowes
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Commento