Lowes: "Il telaio è ottimo ma dobbiamo migliorare"

Alex ha debuttato in sella alla nuova Yamaha YZF-R1M e parla delle sue prime impressioni dopo i test

La nuova Yamaha YZF-R1M che prenderà parte al Mondiale Superbike 2016 ha fatto il proprio debutto ufficiale nei test di Jerez de la Frontera la scorsa settimana, con Alex Lowes e Sylvain Guintoli che hanno potuto prendere contatto con la nuova arma di Iwata dedicata ai campionati delle derivate di serie. 

Al termine della due giorni di prove, la soddisfazione nel box del team Yamaha Motor Europe - Crescent Racing era tangibile. La R1M ha dato subito ottimi riscontri sia con Lowes che con Guintoli, così il centauro britannico non ha voluto esimersi dal sottolineare i punti di forza della nuova due ruote Yamaha, senza tralasciare di citare cosa dovrà essere fatto per arrivare ai livelli di Kawasaki e Ducati sin dalle prime gare del 2016.

Abbiamo avuto qualche problema iniziale, risolti questi, le prestazioni della moto ci hanno dato molti spunti – ha dichiarato Alex Lowes a WorldSBK.com - Siamo un gruppo che ha iniziato a lavorare da poco tempo, tutto è nuovo, anche le relazioni da costruire. È come primo giorno di scuola! Le mie sensazioni alla guida sono davvero buone, il motore gira bene e la guida non è difficoltosa. Non abbiamo lavorato molto sull’aereodinamica, il telaio mi sembra ottimo. Tutto molto bene e il fatto che stia sorridendo è una buona cosa!”.

Sicuramente c’è ancora molto da migliorare, un fattore di stimolo. Il mio compito è di impegnarmi al meglio con meccanici e ingegneri. Ho davvero una buona moto e una bella squadra. Credo che con Yamaha Racing e il mio massimo impegno possiamo fare un gran lavoro. Tutto qui e ora iniziamo a pensare alla prima gara e alle successive. Per ora ogni cosa va bene e sono veramente contento”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli , Alex Lowes
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie