La nebbia non ha fermato i test Ducati ad Aragon

condivisioni
commenti
La nebbia non ha fermato i test Ducati ad Aragon
Redazione
Di: Redazione
18 nov 2015, 10:29

In pista con Davies e Forés, chiamato a sostituire Giugliano, il team ha avuto feedback importanti per il 2016

Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team

L’Aruba.it Racing - Ducati Superbike team e il suo pilota Chaz Davies hanno concluso oggi due giorni di test sul circuito spagnolo di Motorland Aragón. In questo test, il gallese è stato affiancato da Xavi Forés

La fitta nebbia che ha circondato incessantemente il circuito spagnolo in questi due giorni ha condizionato il lavoro della squadra italiana che ha potuto scendere in pista per sole tre ore durante il primo giorno e poco più di quattro ore nel secondo. Nonostante il tempo di pista ridotto, i piloti Chaz Davies e Xavi Forés sono riusciti comunque a dare feedback molto importanti sui componenti in prova.

Se dal lato della squadra di Davies tutto era invariato, dal lato di Forés questo test è stato una prima presa di contatto per i nuovi tecnici che affiancheranno Davide Giugliano nella stagione 2016. Aligi Deganello (capo tecnico) e Paolo Biasio (ingegnere elettronico) hanno lavorato insieme a Forés per adattare la Panigale, nella configurazione usata dal pilota spagnolo in occasione della ultima gara di Losail, al circuito di Aragón dove lo stesso Forés aveva partecipato alla gara disputatasi lo scorso aprile.

Il bilancio di questi due giorni è stato positivo, il team e i piloti sono stati in grado di completare più della metà del programma di lavoro prefissato, confermando i miglioramenti apportati alle strategie elettroniche e giudicando positivamente alcune variazioni di ciclistica che hanno migliorato la stabilità e la precisione della Panigale R, sempre nella sua configurazione 2016. Chaz Davies ha completato in totale 71 giri nei due giorni, mentre Forés ha percorso un totale di 98 giri.

La squadra italiana tornerà in pista a Jerez de la Frontera per gli ultimi test di questa stagione, programmati dal 25 al 27 novembre. In questo ultimo evento del 2015 il team aspetta con impazienza il rientro di Davide Giugliano che tornerà in sella alla sua Panigale accanto a Chaz Davies.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7)
Sono stati due giorni importanti nonostante il meteo che ci ha fatto perdere gran parte del primo giorno e quasi metà del secondo. Nonostante questo però siamo riusciti a provare gran parte dei nuovi componenti con sensazioni generalmente positive. Sono quindi contento anche se non abbiamo avuto il tempo di perfezionare tutti gli aspetti al 100%. Volevo fare un’ultima uscita per spingere a fondo ma anche per questo il tempo è stato tiranno. Sono fiducioso perché ora ci concentriamo sul prossimo test di Jerez forti delle sensazioni positive avute qui”.

Xavi Forés: “Sono molto contento di questi due giorni, sono stati positivi ed ho potuto percorrere i primi kilometri della nuova stagione. Peccato per il meteo che ci ha fatto perdere tempo prezioso, ma abbiamo lavorato bene e abbiamo raccolto molti dati e buone info. Sono stato contento anche dei tempi perché ho migliorato il mio miglior riferimento di gara. I nuovi componenti che Ducati ha portato hanno dato feedback positivi sia lato veicolo che lato motore. Ringrazio ancora una volta Ducati per questa possibilità”.

Prossimo articolo WSBK
Aligi Deganello torna in Superbike con Ducati

Articolo precedente

Aligi Deganello torna in Superbike con Ducati

Prossimo Articolo

Kawasaki impressiona a Jerez: la Ninja fa già paura

Kawasaki impressiona a Jerez: la Ninja fa già paura
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Chaz Davies , Javier Fores
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie