Ten Kate: "Eravamo, siamo e rimarremo con Honda"

Il manager del team olandese afferma di non voler abbandonare Honda per la prossima stagione Superbike

Anche in Superbike, così come in MotoGP, agosto è da sempre tempo di mercato e trattative tra piloti, team e case costruttrici in vista della stagione 2016.

Nelle ultime settimane le voci riguardo un possibile divorzio tra Ten Kate e Honda si sono susseguite e divenute sempre più forti, ma, nelle ultime ore, è stato proprio il manager dell'omonimo team a gettare acqua sul fuoco e porre fine - almeno momentaneamente - ai dubbi riguaro al rapporto tra il team olandese e la casa nipponica.

"Non abbiamo alcuna intenzione di rompere il binomio con Honda. Non l'abbiamo mai avuta e non abbiamo avuto contatti con altre case. Eravamo, siamo e con tutta probabilità resteremo Honda sino a quando competeremo nelle corse", ha fatto sapere Ronald Ten Kate attraverso il sito ufficiale della World Superbike. 

Questa affermazione del manager deriva dalle indiscrezioni che avrebbero voluto il team olandese in trattativa con Yamaha per correre con le nuove R1 a partire dalla prossima stagione, abbandonando così le deludenti CBR1000 che hanno creato non pochi grattacapi al campione del mondo in carica della serie Sylvain Guintoli e al giovane rookie olandese Michael van der Mark.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli , Michael van der Mark
Articolo di tipo Ultime notizie