Rea: "Mi attendo una Yamaha al top nel 2016"

Il campione del mondo è certo della competitività della moto giapponese nella prossima stagione

La Yamaha tornerà nel prossimo mondiale Superbike dopo una assenza lunga 4 anni. Già dai primi test, la nuova YZF-R1M è apparsa valida e Sam Lowes ha speso ottime parole per il telaio, senza tuttavia sbilanciarsi eccessivamente.

Chi non ha avuto dubbi in merito alla competitività della nuova Yamaha è Johnatan Rea: "È fantastico per il campionato che loro siano ritornati. Hanno due ottimi piloti come Alex e Sylvain; uno è giovane e con un gran potenziale, l'altro è un ex campione del mondo. Sarà interessante avere un altro competitor nel mondiale, e sicuramente sarà fantastico per i fan avere altri due piloti in grado di competere ad alto livello".

Guintoli non ha lesinato i complimenti alla nuova Yamaha YZF-R1M: "I test sono serviti per rodare non solo la moto ma anche il team che è del tutto nuovo e fare in modo di esprimere al meglio il nostro potenziale. Quello che posso dire è che la base di partenza è molto buona; il motore è dolce come erogazione ed il telaio sembra grandioso".

Anche Sam Lowes ha parole di elogio per la nuova moto, concordando con il compagno di team sulle qualità del motore e del telaio: "C'è sicuramente molto lavoro da fare per migliorare ed è eccitante. La mia missione è di lavorare sodo con il team. Ho un'ottima moto ed un'ottima squadra. Credo che con Yamaha Racing possiamo fare un grande lavoro Tutto dipende da come partiremo e dal lavoro che svolgeremo nelle prime gare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli , Jonathan Rea , Sam Lowes
Articolo di tipo Commento