Losail, Libere 1: Aprilia davanti con Jordi Torres

A sorpresa lo spagnolo rifila oltre mezzo secondo a Jonathan Rea, secondo. Tom Sykes terzo a sette decimi

L'ultimo fine settimana di gara del Mondiale Superbike 2015 è scattato questa sera sul tracciato qatariota di Losail con il primo turno di prove libere, che ha riservato subito una grande sorpresa. A cogliere il miglior tempo, infatti, è stata l'Aprilia grazie a un ottimo tempo staccato da Jordi Torres

Il pilota di Rubì, Catalunya, è balzato al vertice nei minuti finali grazie al crono di 1’59"001, migliorandosi ulteriormente fino al tempo di 1’58"744, che gli ha conferito la prima posizione finale. Jordi è riuscito a infliggere distacchi pesanti a tutti, a partire dalla prima delle due Kawasaki ZX-10R, quella del neo campione del mondo delle derivate di serie, Jonathan Rea. Il nordirlandese è infatti staccato di oltre mezzo secondo dalla vetta, per la precisione 505 millesimi.

Terzo tempo per la seconda Ninja ufficiale, quella di Tom Sykes. Il britannico della Kawasaki denota oltre sette decimi di ritardo dal miglior crono dello spagnolo e 275 millesimi dal compagno di squadra. Sykes inizia così in maniera positiva il fine settimana che dovrà consentirgli di centrare il secondo posto in classifica, ai danni di Chaz Davies. Proprio il gallese della Ducati ha chiuso il turno in quinta posizione, alle spalle di Michael van der Mark, in sella alla prima Honda CBR1000 del team Pata Ten Kate. 

Ottimo anche il sesto tempo assoluto di Alex Lowes, in sella alla sua Suzuki GSX-R1000. Il britannico vuole ben figurare nell'ultimo fine settimana con Suzuki, prima di passare alla Yamaha e dare l'assalto alla vetta della classifica a partire dalla prossima stagione. Ottimo inizio per la casa giapponese, perchè anche Randy De Puniet ha dato segnali di incisività confortanti. Il transalpino ha chiuso le Libere 1 appena dietro al compagno di squadra, in settima posizione. 

Se Aprilia può ritenersi soddisfatta per l'ottimo lavoro svolto in apertura di fine settimana da Jordi Torres, non potrà invece esserlo per l'ottavo crono siglato da Leon Haslam. Il britannico è staccato di oltre un secondo e quattro decimi dal compagno di squadra che guida la prima graduatoria di Losail, precedendo però per più di un decimo di secondo la prima delle Ducati Panigale R del team Althea, quella del nostro Niccolò Canepa. Ha completato la Top Ten Sylvain Guintoli, in sella alla seconda Honda CBR1000 del team Pata. 

Da segnalare la caduta che ha avuto come protagonista Xavi Forés, ovvero il sostituto di Davide Giugliano in quest'ultimo appuntamento Superbike del 2015. Lo spagnolo non ha fortunatamente riportato alcun danno fisico e sarà in sella alla sua Panigale R già nelle Libere 2 che si disputeranno fra qualche ora. Forés ha chiuso il primo turno di libere in tredicesima posizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Tom Sykes , Jonathan Rea , Jordi Torres
Articolo di tipo Prove libere