Davies: "Soffrivo causa di vibrazioni al posteriore"

Il gallese ha però un passo gara competitivo. Fantastica prestazione per Xavi Forés: terzo assoluto

Una Superpole molto combattuta quella disputata oggi sul circuito internazionale di Losail in Qatar. Nelle ultime qualifiche della stagione 2015, i piloti dell’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team Xavi Forés e Chaz Davies hanno lottato con i loro avversari per conquistare la terza e la quarta posizione rispettivamente, sulla griglia di partenza delle due gare SBK di domani. 

Alle 18.00 ora locale si è svolta la terza ed ultima sessione di prove cronometrate. Davies ha voluto focalizzare le sue attenzioni sull’ultimo settore del tracciato, dove ieri perdeva qualche decimo. Riuscendo a migliorare sia in quella sezione delle pista che sui suoi tempi di ieri, il gallese ha chiuso in sesta posizione, avendo ottenuto un miglior crono di 1’58.460.

Forés ha sfruttato quest’ultima sessione per prepararsi al meglio per la Superpole, dopo aver perso tempo prezioso ieri sera dopo una scivolata nelle prime prove. Purtroppo la caduta di ieri gli ha causato una contusione piuttosto forte alla gamba destra, ma nonostante questa difficoltà lo spagnolo è riuscito a limare qualche decimo dal suo crono nell’ultima fase, per poi chiudere ottavo.

Entrambi i portacolori Aruba Ducati si sono quindi qualificati direttamente per la Superpole 2, in sesta (Chaz) e ottava (Xavi) posizione.

Superpole 2: dopo aver completato un primo giro con la gomma da gara, sia Davies che Xavi sono tornati in pista con la copertura da qualifica. Lo spagnolo, che ha fatto delle modifiche importanti alla sua Panigale R insieme ai propri tecnici prima della Superpole, ha trovato quella fiducia che prima gli mancava e, spingendo forte con la copertura da qualifica, si è proiettato in terza posizione, guadagnando un posto in prima fila nelle due gare di domani. E’ la prima volta della sua carriera in Superbike che Forés si qualifica nei top 3.
Chaz purtroppo ha pagato qualche decimo per una vibrazione al posteriore proprio con la copertura da qualifica, che gli ha impedito di completare un giro pulito. Il suo miglior passaggio in 1’57.406 lo ha posizionato quarto alla fine della sessione, e quindi partirà dalla seconda fila nelle due gare di domani, di 17 giri ciascuna.

Xavi Forés (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #112) – 3° (1’57.384)
Nelle prove libere avevamo tanto lavoro da fare, non avendo ancora trovato il grip giusto con la gomma da gara. Quindi prima della Superpole abbiamo fatto una modifica importante al set-up della mia moto che mi ha permesso di migliorare molto nella prima fase della Superpole, già con la gomma da gara. Avevo più fiducia nella moto, e con la gomma da qualifica ho potuto spingere forte e sono riuscito a migliorarmi ulteriormente. Sono molto contento, perché è la prima volta che parto dalla prima fila in Superbike, ma le gare di domani saranno sicuramente dure. Dobbiamo rimanere concentrati sulle gare, per chiudere la stagione con il miglior risultato possibile”.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 4° (1’57.406)
Quella odierna è stata per me una Superpole nella normalità. Andava tutto bene con la gomma da gara ma poi, una volta montata la gomma da qualifica, ho sofferto di vibrazioni al posteriore che mi hanno costretto ad andare largo alla curva 2. Questo problema non mi permetteva di spingere come avrei voluto. Le terze prove sono andate meglio rispetto a ieri e stiamo lavorando nella giusta direzione, ma penso che potremo fare un altro step in avanti. Comunque il quarto posto non e male e sono fiducioso di poter fare una bella partenza domani. Le gare saranno condizionate dalla gestione delle gomme, e ci sono vantaggi e svantaggi per quanto riguarda ogni soluzione di pneumatico e quindi decideremo solo domani quale gomma utilizzare”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Chaz Davies , Javier Fores
Team Ducati Team
Articolo di tipo Qualifiche