Baiocco infortunato: non sarà in gara a Losail

Per il pilota del team Althea frattura al terzo, quarto e quinto metatarso del piede destro in una caduta

Baiocco infortunato: non sarà in gara a Losail

Il team Althea Racing è tornato sul circuito arabo di Losail oggi per la terza ed ultima sessione di prove cronometrate, seguita dalle sessioni delle Superpole, ma è stata purtroppo una giornata piuttosto difficile per la squadra italiana.  

Con le condizioni meteo uguali a quelle di ieri, i due portacolori Althea, Matteo Baiocco e Niccolò Canepa sono scesi in pista alle 18.00 ora locale per le ultime prove cronometrate. Entrambi sono stati in grado in migliorare le loro prestazioni di ieri, e verso la fine della sessione i due piloti hanno completato i loro giri più veloci che li hanno posizionati decimo (Baiocco) e undicesimo (Canepa). Grazie ad un miglior crono di 1’59.025, Baiocco ha guadagnato l’accesso diretto alla Superpole 2, mentre Canepa, subito dietro al suo compagno di squadra con il tempo di 1’59.058, ha dovuto affrontare la Superpole 1.

La prima delle due Superpole è iniziata alle 21.05 ora locale. Canepa, dopo aver completato un primo giro con la gomma da gara si è posizionando temporaneamente al secondo posto ed quindi rientrato in pista con la gomma da qualifica. Con la nuova gomma Niccolò è riuscito ad abbassare di qualche decimo il suo tempo, per poi chiudere quarto, perdendo purtroppo l’opportunità di accedere alla Superpole 2.

Pochi minuti dopo Matteo era in pista per la Superpole 2. Ha fatto registrare un miglior giro in 1’58.741 conquistando l’undicesima posizione, ma purtroppo proprio nel finale della sessione, Baiocco è stato vittima di una caduta alla curva 13. Prontamente soccorso, il pilota è stato visitato dai medici della Clinica Mobile che hanno constatato la frattura del terzo, quarto e quinto metatarso del piede destro.

A causa del suo infortunio, Baiocco purtroppo non prenderà il via alle gare di domani, mentre Canepa prenderà il via dalla quinta fila, quattordicesimo nelle due gare di domani, che si disputeranno sulla distanza di 17 giri ciascuna.

Niccolò Canepa: “Oggi è stata una giornata difficile. Non siamo ancora riusciti a trovare il set-up giusto e siamo molto distanti rispetto al solito e anche la sessione della Superpole è stata la peggiore che io abbia fatto fino ad ora. Non so bene quale sia il mio passo di gara, ma continueremo a lavorare e spero che riusciremo a trovare una soluzione per le gare”.

Matteo Baiocco: “Sono molto dispiaciuto perché sono convinto che nelle gare di domani avrei potuto lottare per una buona posizione e per mantenere il mio ottavo posto nella classifica del campionato. Visto che il mio primo giro con la gomma morbida non mi aveva soddisfatto, stavo cercando di migliorare, ma purtroppo sono caduto. Come sempre ho dato tutto, ma questa volta forse ho osato un po’ troppo. Mi dispiace per i ragazzi della mia squadra che hanno lavorato molto e bene, come hanno fatto in tutta la stagione, e che avrei voluto salutare con due buoni risultati”.

condivisioni
commenti
Losail, Libere 4: Torres si rimette davanti a tutti

Articolo precedente

Losail, Libere 4: Torres si rimette davanti a tutti

Prossimo Articolo

Davies: "Soffrivo causa di vibrazioni al posteriore"

Davies: "Soffrivo causa di vibrazioni al posteriore"
Carica commenti
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021