Torres: "Che vittoria, avevo un gran passo!"

condivisioni
commenti
Torres:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
18 ott 2015, 19:36

Prima vittoria in Superbike per l'iberico, che batte Jonathan Rea dopo un gran duello negli ultimi giri

Jordi Torres, Aprilia Racing Team
Jordi Torres, Aprilia Racing Team
Jordi Torres, Aprilia Racing Team
Jordi Torres, Aprilia Racing Team
Jordi Torres, Aprilia Racing Team

Jordi Torres ha ottenuto a Losail la prima vittoria della carriera nel Mondiale Superbike al termine di un duello mozzafiato con Jonathan Rea, riportando al successo l'Aprilia dopo la vittoria colta a inizio stagione dal compagno di squadra Leon Haslam.

Al via lo spagnolo ha preferito partire cauto, iniziando a prendere ritmo solo al terzo giro. Questa tattica di gara si è poi rivelata perfetta, perché è riuscito a rimontare alla perfezione passando prima Haslam e Davies, poi entrambe le Kawasaki Ninja ufficiali. Molto bello il duello nei giri finali tra Torres e Rea per la vittoria, risolta all'ultima curva a favore dell'iberico della casa di Noale. 

"All'inizio ho aspettato un po' ad attaccare, sono stato calmo. Sapevo di avere un gran passo gara e ho evitato di fare errori per poi lanciarmi nella rimonta. Che duello con Johnny (Rea, ndr), lui frena molto tardi, io andavo via di motore, è stata una bella battaglia. All'ultima curva ho cercato di non commettere errori, fortunatamente sono riuscito a ripassarlo all'interno ed è andata bene. Sono troppo felice per questa vittoria. Devo ringraziare il mio team che, nell'arco di tutta la stagione, ha fatto un gran lavoro. È come se fosse la mia famiglia. Sono stati grandi tutta la stagione".

Prossimo articolo WSBK
Jordi Torres batte Rea e trionfa in Gara 1 a Losail

Articolo precedente

Jordi Torres batte Rea e trionfa in Gara 1 a Losail

Prossimo Articolo

Kawasaki: ancora storie tese tra Sykes e Rea!

Kawasaki: ancora storie tese tra Sykes e Rea!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Losail
Location Losail International Circuit
Piloti Jordi Torres
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Commento