Presentato il nuovo Althea BMW Racing Team

La nuova realtà diretta da Genesio Bevilacqua inizia ufficialmente oggi la nuova avventura in Superbike con BMW

Presentato il nuovo Althea BMW Racing Team
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing
BMW S 1000 RR, Althea Racing

Dopo la presentazione del team Pata Crascent Yamaha, oggi è stato il turno di un'altra realtà importante che nel 2016 correrà in World Superbike: Althea BMW Racing Team. La struttura diretta da Genesio Bevilacqua potrà avvalersi del supporto di BMW Motorrad Motorsport, per un progetto di ampio respiro che dovrà portare il team ai vertici del mondiale dedicato alle derivate di serie. 

L'unione ambiziosa tra Althea e BMW ha portato a cambiamenti rilevanti rispetto al 2015. Le Ducati Panigale R 1199 sono state accantonate, ora è tempo di concentrarsi sulle BMW S1000 RR, lo scorso anno portate in pista dal team BMW Motorrad Italia con Ayrton Badovini. 

La line up piloti è completamente differente. Non ci saranno più né Niccolò Canepa - ora pilota titolare Yamaha per il Mondiale Endurance FIM assieme a David Checa e Louis Rossi sulla YZF-R1 - e nemmeno Matteo Baiocco, che dovrebbe proseguire in Superbike con un team privato, che schiererà una Ducati Panigale R. I nuovi centauri Althea sono Jordi Torres e Markus Reiterberger. 

Oggi, oltre ai piloti e alle moto, sono stati presentati anche i colori ufficiali del team. Niente più rosso e blu. Rimane il bianco, che verrà accompagnato da un elegante nero. Queste tonalità andranno anche a comporre la nuova livrea che vestirà le S1000 RR dei due piloti Superbike, ma anche la medesima moto per il team di Superstock 1000, che sarà affidata ancora a Raffaele De Rosa. 

A parlare sul palco, il general manager Genesio Bevilacqua, seguito dall’ingegnere Jan Witteveen, direttore tecnico del team, che si occuperà della direzione tecnica dei team Superbike e Superstock 1000. Insieme a loro, i due alfieri Superbike Markus Reiterberger e Jordi Torres e il pilota Superstock 1000 Raffaele de Rosa. Sono intervenuti anche il pilota Michel Fabrizio, in veste di test rider e responsabile del vivaio Althea. L’occasione è stata favorevole anche per lanciare l’iniziativa di collaborazione con il pilota Emiliano Malagoli, entusiasta nell’affrontare la stagione per i DD (Diversamente Disabili) il quale avrà a disposizione una BMW S1000RR Stock in versione Althea BMW Racing Team.

condivisioni
commenti
Camier: "La MV non è cambiata rispetto al 2015"

Articolo precedente

Camier: "La MV non è cambiata rispetto al 2015"

Prossimo Articolo

Torres: C'è da lavorare ma il potenziale è enorme"

Torres: C'è da lavorare ma il potenziale è enorme"
Carica commenti
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021