Quinta fila per Tati Mercado nella Superpole di Sepang

Quindicesima posizione assoluta per il pilota argentino, che non è riuscito a superare la Superpole 1

Sulla difficile e tecnica pista di Sepang prosegue il decimo round del Campionato Eni FIM Superbike 2015, con la giornata dedicata alle qualifiche ufficiali. 

Nelle ultime sessioni di libere del sabato mattina Leandro Mercado ed il Barni Racing Team hanno continuato il lavoro di messa a punto della loro Ducati Panigale R, interrotto bruscamente il venerdì pomeriggio da un forte temporale, scatenatosi poco prima delle FP2.

L’argentino ha lottato per migliorare la propria prestazione, riuscendo infine a registrare un crono di 2’06.268. Chiuse le libere con il 16esimo tempo complessivo, Tati ha dovuto affrontare anche il primo turno di qualifiche ufficiali, nel tentativo di classificarsi nelle prime due posizioni e accedere così anche alla Superpole 2.

Il rider del Barni Racing Team non ha avuto però la fortuna dalla sua parte; a pochi istanti dalla bandiera a scacchi una scivolata con la gomma da tempo non gli ha permesso di sferrare l’attacco decisivo per recuperare posizioni, chiudendo con il 16esimo tempo.
La prova malese di Mercado scatterà infine dalla 15esima casella della griglia di partenza, non prendendo il via alle due gare di domani Badovini (BMW), protagonista di una brutta caduta il venerdì.

Marco Barnabò, Principal Manager: "È stata davvero una giornata molto difficile. Stiamo lavorando per cercare di risolvere diversi problemi, ma per ora non siamo ancora stati in grado di trovare una soluzione di assetto ideale. Sepang è un tracciato davvero complicato e le temperature così elevante mettono in crisi le prestazioni della moto e degli pneumatici. Ora lavoreremo per cercare altre modifiche da provare nel warm up di domani mattina. Le gare saranno davvero impegnative, ma cercheremo di concluderle al meglio e di portare a casa punti importanti".

Leandro Mercado, #36: "La giornata di oggi è stata davvero difficile. Purtroppo non siamo riusciti a migliorare tanto come avremmo voluto. Stiamo lavorando molto per cercare di risolvere diversi problemi di grip che non mi permettono di controllare bene la moto in diverse situazioni. Nella Superpole 1, con la gomma da tempo, mi si è chiusa davanti e sono scivolato, per fortuna senza riscontrare conseguenze fisiche. Domani farò del mio meglio per cercare di concludere bene le due gare, sperando che le gomme riescano a reggere per tutti i 16 giri previsti. Ringrazio tutto il team per il grande lavoro svolto!".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Sepang
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Leandro Mercado
Team Barni Racing Team
Articolo di tipo Qualifiche