Quattordicesimo posto in Qualifica per Mercado

Il pilota argentino non è riuscito a superare la Superpole 1 e nelle gare di domani partirà in quinta fila

Sarà la quattordicesima casella della griglia di partenza di Magny-Cours, quella dalla quale scatterà domaniLeandro Mercado con la sua Ducati Panigale R, in occasione del penultimo round del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike 2015.

Dopo la giornata di ieri, il pilota del Barni Racing Team ha cercato di concludere le prove libere entro la top ten, per poter disputare direttamente la Superpole 2 ma, purtroppo, una caduta durante la sessione di FP3 questa mattina non gli ha permesso di migliorare, chiudendo complessivamente 13esimo in 1’39"307.

Nel pomeriggio, prima della Superpole 1, la pioggia si è abbattuta sul tracciato francese, costringendo i tecnici della squadra a preparare la moto in assetto da bagnato nel poco tempo a loro disposizione. Mercado si aggiudicherà infine la partenza dalla quarta fila, terminando il turno quarto in 1’59"446.

Marco Barnabò, Principal Manager: "La giornata di oggi purtroppo non è stata positiva come ci aspettavamo. Stamattina Tati è caduto e non abbiamo avuto la possibilità di migliorare ed entrare nei primi dieci piloti, per classificarci direttamente al secondo turno di qualifiche ufficiali. Oggi pomeriggio invece la pioggia ha riaperto completamente i giochi. Le due prove di domani saranno senz’altro molto difficili, ma ora lavoreremo sulla base delle sensazioni avute oggi pomeriggio dal pilota per preparaci al meglio in caso di gara bagnata. Ringrazio il team e Mercado per il lavoro svolto".

Leandro Mercado, #36: "È stata una giornata davvero molto difficile. Questa mattina ho provato a migliorare il mio tempo per riuscire ad accedere direttamente alla Superpole 2, ma sfortunatamente sono caduto con la gomma nuova proprio mentre stavo iniziando il giro veloce. Anche le qualifiche sono state complicate sotto la pioggia. Quest’anno ci è capitato poche volte di correre sul bagnato e quindi non avevamo molti dati ai quali affidarci per l’assetto della moto. Ho guidato prudente all’inizio e verso la fine del turno ho iniziato a prendere confidenza con la pista e a spingere. Ci è mancato davvero poco perché passassi in Superpole 2. Peccato! Domani saranno sicuramente due gare difficili, ma daremo il massimo. Ringrazio tutta la squadra per il grande lavoro di oggi“.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Magny-Cours
Circuito Circuit de Nevers Magny-Cours
Piloti Leandro Mercado
Team Barni Racing Team
Articolo di tipo Qualifiche