Magny-Cours, Libere 3: bel duello Rea-Davies

Chaz il più rapido della mattina, Johnny detiene ancora il miglior crono. Scassa e Baiocco in Superpole 1

Dopo il terzo turno di prove della SuperStock 1000 è stato il turno della World Superbike, con le moto impegnate nel mondiale che sono scese in pista per disputare le Libere 3, quello decisivo per determinare i piloti che prenderanno parte direttamnte alla Superpole 2 e chi invece dovrà lottare in Superpole 1 per poi accedere alla Qualifica decisiva che determinerà le prime 12 posizioni in griglia. 

A staccare il miglior tempo della sessione non è stata una Kawasaki, ma la Ducati Panigale R di Chaz Davies. Il gallese ha lavorato sulla sua Rossa ufficiale nella prima parte del terzo turno per poi dare l'assalto al tempo, fermando il cronometro in 1'37"938. Il riferimento di Davies è stato utile per portare in vetta la Ducati, ma solo nelle Libere 3, perchè il miglior tempo appartiene ancora a Jonathan Rea.

Proprio il neo campione del mondo della serie è rimasto in testa grazie all'ottima prestazione fatta segnare nelle libere di ieri pomeriggio, mentre questa mattina non è riuscito a migliorarsi. Jonathan ha comunque siglato un tempo molto interessante, che gli ha permesso di centrare il secondo posto nelle Libere 3 alle spalle di Davies. Rea continua a voler spingere e probabilmente non si accontenterà del titolo già acquisito a Jerez. 

Ottimo balzo in avanti delle Aprilia, con Leon Haslam che è risalito sino a cogliere il terzo tempo assoluto. Il britannico si trova a due decimi e mezzo da Rea, ma non è riuscito ad abbattere il muro del minuto e trentotto secondi per pochi millesimi: otto. Buoni anche i miglioramenti di Jordi Torres con la seconda arma di Noale ufficiale. L'iberico ha siglato il quinto tempo, finendo alle spalle di un meno convincente Tom Sykes. Torres si trova però distanziato di quasi sei decimi dal leader della classifica provvisoria. 

Alex Lowes e Niccolò Canepa hanno incontrato alcune difficoltà nel corso delle libere di questa mattina, infatti nessuno dei due è riuscito a migliorare i propri migliori riferimenti siglato ieri pomeriggio. Il pilota del team Suzuki e quello del team Althea Ducati hanno terminato il turno in sesta e settima posizione, davanti alla BMW S1000 RR di Ayrton Badovini, oggi ancor più competitivo rispetto a ieri.

Sylvain Guintoli è rientrato nella Top Ten dopo le difficoltà incontrate ieri pomeriggio, portando così la sua Honda CBR1000RR del team Pata in nona posizione. Ha completato la Top Ten Markus Reiterberger, in sella alla seconda BMW S1000 RR del team Motorrad. Luca Scassa, pilota ufficiale Ducati, e Matteo Baiocco, team Althea, hanno chiuso le Libere 3 rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione, dunque saranno costretti a prendere parte alla Superpole 1 per provare poi ad accedere alla Qualifica successiva, che varrà la formazione della griglia dal primo al dodicesimo posto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Magny-Cours
Circuito Circuit de Nevers Magny-Cours
Piloti Leon Haslam , Chaz Davies , Jonathan Rea
Articolo di tipo Prove libere