Rea ha deciso: nel 2016 ancora con i freni Brembo

Il campione del mondo 2015 ha deciso di continuare con i prodotti della casa italiana. Accantonati i Nissin

Tra poche settimane Jonathan Rea sarà chiamato a difendere il titolo mondiale piloti conquistato l'anno passato nel Mondiale Superbike. L'irlandese difenderà ancora i colori della Kawasaki dopo una stagione al limite della perfezione e in questi giorni è in attesa della presentazione ufficiale della nuova Ninja ZX-10R 2016.

Nel frattempo l'iridato ha sciolto il dubbio che lo ha attanagliato per qualche settimana riguardo l'impianto frenante con cui doterà la sua nuova arma nel prossimo campionato. Johnny, dopo aver provato i freni Nissin nel test di Aragon al termine della stagione 2015, ha deciso di proseguire... Con Brembo.

Il sodalizio tra Rea e Brembo si protrarrà anche nella prossima stagione dopo quella che li ha visti raggiungere la vetta del mondo assieme nel mondiale dedicato alle derivate di serie. I freni sono una componente molto importante nel Motorsport e Rea ha preferito una soluzione che portasse a una continuità dopo un 2015 pieno di soddisfazioni.

Jonathan aveva voluto provare i freni Nissin nei test di Aragon per compararli ai Brembo. Nissin forniva infatti l'impianto alla Honda e Rea aveva nella fase di frenata una delle componenti migliori del suo stile di guida quando guidava per il team Pata Ten Kate. Gl impianti giapponesi sono stati dunque accantonati e sulla Ninja 2016 continueranno a vedersi i prodotti italiani, con cui Rea tenterà di centrare un grande bis e confermarsi campione del mondo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag brembo, kawasaky, wsbk