Davies: "Sappiamo dove intervenire per migliorare"

Buona partenza del gallese che è l'unico a essere riuscito ad avvicinare le due Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiali

L’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team, con i suoi piloti Chaz Davies e Michele Pirro, è di nuovo in pista questo weekend per l’undicesimo round del campionato Mondiale Superbike 2015, che si sta svolgendo sul circuito spagnolo di Jerez. Davies e Pirro hanno chiuso le due sessioni di venerdì in quarta e nona posizione rispettivamente.  

Le condizioni calde ed asciutte hanno permesso ai piloti Aruba Ducati di compiere ottimi progressi durante le due sessioni di prove cronometrate di 45 minuti ciascuna. Nella prima Chaz si è proiettato quasi subito fra i primi, per concludere poi in terza posizione, grazie ad un giro veloce in 1’42.056. Michele ha invece chiuso all’ottavo posto con un miglior tempo di 1’42.408.

Nella seconda sessione del pomeriggio, entrambi i piloti hanno continuato a lavorare sul set-up delle loro Panigale R. A causa della temperatura dell’asfalto, sensibilmente più alta rispetto a questa mattina, le condizioni della pista erano maggiormente scivolose, Davies e Pirro non sono di conseguenza riusciti a migliorare i loro tempi del primo turno, ma sono comunque soddisfatti del lavoro svolto oggi, soprattutto in vista delle gare di domenica.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 4° (1’42.056)
Non abbiamo avuto grossi problemi oggi e abbiamo lavorato con calma per capire le varie gomme a nostra disposizione. Oggi pomeriggio abbiamo provato un paio di cose che non ci hanno fatto compiere il miglior giro, ma che ci hanno fatto capire meglio come dovremo procedere domani. Abbiamo fatto delle modifiche per migliorare la moto nelle curve e per avere più grip possibile per più giri possibili. Il grip è sempre un aspetto critico qui a Jerez e quindi per me è importante fare un passo alla volta, senza commettere troppi errori, per prepararci al meglio per domenica”.

Michele Pirro - (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #55) – 9° (1’42.408)
L’aderenza è calata oggi pomeriggio, ma il lato positivo è che il mio tempo sul giro è rimasto più o meno uguale a questa mattina. Questo vuol dire che sto migliorando sempre di più il mio feeling con la Panigale. L’aspetto più difficile per me in questo momento è capire il limite delle gomme, che ho usato solo a Misano. Di conseguenza devo lavorare step by step, per prendere sempre maggior confidenza ed essere in grado di togliere quei 4 o 5 decimi che ancora mi mancano. Domani continueremo a lavorare per trovare il set-up giusto, che mi permetta di aumentare il mio feeling con la moto e sono sicuro che saremo più veloci…”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chaz Davies , Michele Pirro
Team Ducati Team
Articolo di tipo Commento