Il team Althea lascia Ducati e si lega a BMW per il 2016

condivisioni
commenti
Il team Althea lascia Ducati e si lega a BMW per il 2016
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
21 nov 2015, 09:53

Il cambiamento avverrà in SBK e Stock 1000. Jordi Torres e Markus Reiterberger i nuovi piloti del team laziale

Chaz Davies, Ducati Team
Javier Fores, Ducati Team
Sylvain Guintoli, Pata Yamaha
Sylvain Guintoli, Pata Yamaha
Superpole : il secondo Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, il poleman Leon Haslam, Aprilia Racing Te
Raffaele De Rosa, Althea Racing
Raffaele De Rosa, Althea Racing
Il secondo classificato Raffaele De Rosa, Althea Racing
Sylvain Guintoli, Pata Honda e Niccolo Canepa, Althea Racing

Lo scossone in casa Althea è arrivato. Il team laziale ha annunciato proprio questa mattina i piani per il prossimo Mondiale Superbike e per il SuperStock 1000. Dopo anni di sodalizio con Ducati, che ha portato anche al titolo centrato da Carlos Checa nel 2011, Althea ha interrotto la collaborazione con la casa di Borgo Panigale per abbracciare un nuovo progetto tecnico assieme a BMW Motorrad Motorsport.

Sono felice di poter collaborare con BMW Motorrad Motorsport”, ha detto Genesio Bevilacqua, General Manager. “Ogni membro del Team è pienamente impegnato in questa nuova sfida ed, ora, siamo pronti per il primo giorno della stagione 2016. La prossima settimana, il Team sarà a Jerez per lo shake down delle nuove moto, i primi piccoli passi di quello che sarà un lungo viaggio. Sono molto impaziente di ripagare la fiducia che BMW Motorrad Motorsport ha risposto nel mio Team, con prestazioni in pista di alto livello durante la stagione 2016“.

Il team di Genesio Bevilacqua avrà dunque due BMW S1000 RR SBK da affidare a due piloti, che saranno il rookie of the year del 2015, lo spagnolo ex Aprilia Jordi Torres, e il tedesco caldeggiato da BMW, Markus Reiterberger, che già nel mondiale terminato da qualche settimana ha fatto qualche apparizione come wildcard, sempre con BMW, ma con i team Motorrad Italia. Per quanto riguarda la Superstock 1000, Althea BMW continuerà ad affidarsi al talento di Raffaele De Rosa.

"I nostri due piloti, Jordi Torres e Markus Reiterberger, hanno già dimostrato di essere veloci e costanti”, ha continuato Bevilacqua. “Jordi è stato nominato rookie dell’anno nel Campionato WSBK 2015, nonostante abbia già vinto due volte il campionato CEV prima di entrare lo scorso anno nel Campionato WSBK. Anche Reiti ha vinto due titoli nel campionato SBK tedesco IDM, è un pilota giovane e di talento, ed è, infine, il ritorno di un pilota tedesco nel Campionato Mondiale Superbike. Sono fermamente convinto che entrambi saranno, molto presto, veloci e costanti".

BMW Motorrad Motorsport fornirà al Team i motori e l’elettronica. Il team sarà responsabile dello sviluppo della moto durante la stagione e gestirà gli aspetti sportivi e logistici della sua partecipazione nella serie.

Jan Witteveen sarà il direttore tecnico di Althea BMW Racing Team e sarà il responsabile dello sviluppo della moto nel corso della prossima stagione. Intanto il team italiano tornerà in pista - per la prima volta con le nuove moto e i nuovi piloti - il 23 e il 24 novembre sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera.

Prossimo articolo WSBK
Aligi Deganello torna in Superbike con Ducati

Articolo precedente

Aligi Deganello torna in Superbike con Ducati

Prossimo Articolo

Kawasaki impressiona a Jerez: la Ninja fa già paura

Kawasaki impressiona a Jerez: la Ninja fa già paura
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Jordi Torres
Team Althea Racing
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie