Suzuki, la nuova GSX-R1000 pronta per il 2017?

Suzuki, la nuova GSX-R1000 pronta per il 2017?

Al momento è solo un'idea, ma il marchio giapponese potrebbe prepararla per rientrare in SBK tra un anno

Suzuki ha appena abbandonato la Superbike dopo un'annata tutt'altro che esaltante, con Alex Lowes e Randy De Puniet che hanno dovuto fare i conti con una moto - la GSX-R1000 - obsoleta e non più competitiva rispetto alle ben più aggiornate e ufficiali Kawsaki, Ducati e Aprilia.

Il team Crescent, con Suzuki sino al termine del Mondiale Superbike 2015, ha abbracciato il progetto Yamaha. Il prossimo anno porterà in pista due YZF-R1 affidantole proprio ad Alex Lowes e all'ex campione del mondo, Sylvain Guintoli. Nel 2016, dunque, nessuna GSX-R1000 scenderà in pista nel campionato riservato alle derivate di serie.

Nella giornata odierna, però, la casa giapponese ha presentato a EICMA la nuova GSX-R1000 Concept, ovvero la moto che prenderà il posto dell'ultima 1000, di cui è stata fatta anche la versione Superbike. 

Certamente questa Concept non sarà in pista nel 2016. Il tempo è poco per realizzare questo progetto e Suzuki sembra intenzionata a riversare energie e risorse sulla MotoGP, ma per il 2017 non è da escludere un clamoroso ritorno in Superbike proprio con questa nuova GSX-R1000 Concept.

Difficile che il ritorno in Superbike possa avvenire con un team ufficiale. Molto più realistica l'ipotesi di appoggiarsi nuovamente a un team esterno, per farla crescere e tentare di battere le dirette concorrenti che hanno surclassato Suzuki nelle ultime stagioni e trarre buona visibilità anche da un campionato che mette in vetrina moto stradali, dotate di una cilindrata molto appetibile sul mercato delle due ruote. Per ora sono solo supposizioni, ma se il materiale dovesse rivelarsi buono non sarebbe una notizia clamorosa rivedere Suzuki nelle derivate di serie nel giro di qualche mese...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie