Pirelli contenta del lavoro delle gomme posteriori

La morbida contrassegnata dalla sigla SC0 ha lavorato bene nonostante le basse temperature di Donington

Pirelli contenta del lavoro delle gomme posteriori

Il weekend inglese del Campionato Mondiale eni FIM Superbike ha confermato il momento positivo che sta vivendo Kawasaki in tutte le classi del Campionato per derivate di serie. 

Grazie alla doppietta di Tom Sykes in Superbike, e al successo di Kenan Sofuoglu in Supersport, la casa di Akashi chiude la giornata tingendo di verde il cielo grigio di Donington Park.

Ottime le prestazioni dimostrate dallo pneumatico posteriore Pirelli DIABLO Superbike in mescola SC0 di gamma: nonostante temperature dell’asfalto non ottimali e in linea con il range di utilizzo di questo pneumatico, questa soluzione non solo ha offerto ottime prestazioni ma ha permesso ai piloti Kawasaki di infrangere tutti i record del giro veloce di gara.

Il commento di Giorgio Barbier, Racing Director Pirelli Moto:

Raramente il circuito di Donington Park regala giornate di sole e temperature primaverili e anche quest’anno non ha fatto eccezione. Il weekend è stato infatti caratterizzato da un cielo grigio e nuvoloso e da temperature dell’aria mai superiori ai 19 gradi. Nonostante le temperature non propriamente adatte all’utilizzo di mescole morbide posteriori, sia in Superbike che in Supersport, tutti i piloti hanno optato per queste soluzioni. In particolare in Superbike, entrambe le gare si sono corse con pneumatici SC0 di gamma e questo ci ha dato modo di verificare, ancora una volta, il livello di versatilità ormai raggiunto da questa mescola: pur non lavorando nel proprio range ideale di temperature, ha offerto prestazioni di prim’ordine unite ad un’usura più che contenuta e di questo siamo ovviamente molto soddisfatti. Per quanto riguarda l’andamento delle gare sono contento che Tom sia riuscito a ritrovare il giusto feeling con la moto lasciandosi alle spalle i problemi di inizio stagione. Queste due successi sono sicuramente una dose importante di adrenalina ed ottimismo per lui, certo non sarà facile battere il suo compagno di squadra che qui ha giocato d’intelligenza forte dei punti di vantaggio che ha in classifica. Non ci resta che aspettare il prossimo appuntamento a Portimão per capire se Sykes potrà continuare a dare del filo da torcere a Rea. Nel frattempo, complimenti ad entrambi!

Le soluzioni Pirelli scelte dai piloti:

In Superbike, nonostante temperature non propriamente miti, tutti i piloti hanno scelto in entrambe le gare per il posteriore lo pneumatico SC0, ovvero la soluzione morbida di gamma che idealmente si presta per affrontare asfalti lisci ma con temperature elevate. Offre infatti massima improntabilità su asfalti lisci, come è quello di Donington, e massimo sviluppo di trazione alle alte temperature oltre alla più elevata stabilità al decadimento termico delle prestazioni. Ha debuttato quest’anno in Thailandia ed era presente anche nel round spagnolo, in quello olandese e ad Imola.

Per quanto riguarda l’anteriore le scelte dei piloti si sono più o meno equamente suddivise tra le due soluzioni di sviluppo in mescola SC1, la S1699 e la T1467. La prima ha debuttato ad Aragón nel 2014 ed è stata la soluzione più utilizzata all'anteriore nel corso del 2014. La seconda ha debuttato con successo quest’anno ad Assen ed è stata utilizzata anche ad Imola. In mescola SC1, rispetto alla S1699, è più protetta da usura e allo stesso tempo è più stabile di una SC2.

Unica eccezione sono gli ex piloti Honda, Jonathan Rea e Leon Haslam, che hanno preferito utilizzare la SC2 di gamma. In particolare Rea, ora in forza al Kawasaki Racing Team, è un affezionato utilizzatore di questa soluzione anteriore della quale apprezza in particolare la consistenza.

In Supersport, così come nella classe regina, tutti i piloti hanno scelto per il posteriore la soluzione più morbida, ovvero la SC0 di sviluppo T0957, che si differenzia dalla SC0 di gamma per un diverso sistema costruttivo che le garantisce un comportamento più omogeneo e costante per tutta la durata della gara. All’anteriore la maggior parte dei piloti ha utilizzato la SC1 di gamma.

Pirelli Best Lap Award:

I Pirelli Best Lap Award sono i premi che vengono assegnati ai piloti che nelle gare di Superbike e Supersport realizzano il giro più veloce. La premiazione si svolge nel Paddock Show durante la conferenza stampa che segue il podio al termine della giornata di gare.

Il pilota di Superbike e Supersport che al termine della stagione avrà totalizzato il maggior numero di “Pirelli Best Lap Award” sarà eletto “Best Lap Winner: pilota più veloce dell’anno” e verrà premiato nel corso della cerimonia di fine anno.

Al momento Jonathan Rea guida la classifica Superbike con 5 Best Lap vinti, Jules Cluzel quella Supersport con 4 Best Lap.

Questi i piloti che si sono aggiudicati i Pirelli Best Lap Award nel round di Donington Park:

WSB Gara 1 – Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), 1'27.914 (9° giro)

WSB Gara 2 – Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), 1'27.640 (2° giro)

WSS – Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse), 1'30.425 (14° giro)

condivisioni
commenti
Un quinto e un nono posto per Badovini a Donington
Articolo precedente

Un quinto e un nono posto per Badovini a Donington

Prossimo Articolo

Camier: "Sono davvero deluso ed arrabbiato"

Camier: "Sono davvero deluso ed arrabbiato"
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore Prime

Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore

Quella di Michael Ruben Rinaldi è stata una stagione di alti e bassi, con una seconda metà decisamente complicata. Tuttavia il pilota romagnolo archivia il 2021 con la grande soddisfazione di aver conquistato una stratosferica doppietta a Misano, nel round di casa davanti al proprio pubblico. E battendo colui che sarebbe poi diventato campione del mondo, Toprak Razgatlioglu.

WSBK
10 gen 2022
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021