Ecco la entry list completa del Mondiale Superbike 2019

condivisioni
commenti
Ecco la entry list completa del Mondiale Superbike 2019
12 gen 2019, 12:13

Conferme, grandi ritorni e novità: il 2019 della Superbike sta per iniziare, piloti e squadre sono pronti a scendere in pista per disputare la nuova stagione. Ecco come sarà la griglia di partenza di questo mondiale.

Manca ormai poco all’avvio della stagione 2019 del Mondiale Superbike e la griglia di partenza è già delineata, tra conferme e novità. Kawasaki sarà ancora una volta la moto da battere, ma la concorrenza è elevatissima, squadre e piloti sono pronti ad interrompere il dominio del costruttore giapponese.

Non sarà un compito facile per gli avversari, che dovranno scontrarsi con il binomio vincente Kawasaki-Jonathan Rea. Il campione del mondo in carica guiderà la ZX-10RR per il quinto anno consecutivo e cercherà di difendere il titolo, provando ad arrivare alla conquista della quinta corona di seguito. Ma non sarà solo, condividerà il box con Leon Haslam. Grande ritorno nel mondiale per il britannico, che nel 2018 ha corso nel BSB ed ora torna in sella alla moto più competitiva della griglia. Come il connazionale, anche Haslam proverà a chiudere il campionato davanti a tutti e la lotta si preannuncia interessante già all’interno dello stesso garage.

Ducati si presenta a Phillip Island come primo avversario, con uno schieramento in parte rinnovato. Troviamo il confermato Chaz Davies, secondo in campionato nel 2018 e pronto a rilanciare il guanto di sfida a Rea per il titolo. Accanto a lui un esordiente nel mondiale Superbike: parliamo di Alvaro Bautista. Lo spagnolo arriva direttamente dalla MotoGP e, nonostante debutterà nelle derivate di serie a partire da questa stagione, è un pilota navigato su cui Ducati ha riposto grande fiducia. La squadra appare pronta, forte anche della nuova attesissima moto che porta in pista: la Ducati Panigale V4 R rappresenta la grande novità tecnica del 2019 e la voglia di far bene da subito è molta.

Nessuna novità in casa Yamaha invece, dove sono stati confermati sia Alex Lowes che Michael van der Mark. Il duo vincente proverà a replicare gli stessi risultati della scorsa stagione e l’obiettivo è di migliorare ancora per poter fare il passo in avanti ed essere sempre nelle posizioni di testa. Lowes e van der Mark saranno affiancati da altre due Yamaha: a partire dal 2019 infatti, il team GRT Yamaha lascia la Supersport per investire nella massima categoria delle derivate di serie. Schieramento d’eccezione per la nuova squadra, che vede in griglia Marco Melandri e Sandro Cortese: il veterano sarà affiancato dall’esordiente e campione in carica Supersport.

Si aggiunge una nuova forza in campo la prossima stagione: BMW torna a correre in maniera ufficiale e lo fa con Tom Sykes e Markus Reiterberger. Dopo nove anni in Kawasaki, il britannico riparte con la squadra tedesca. Nuova avventura e nuovo progetto, in collaborazione con Shaun Muir Racing. Condividerà il box con il campione Superstock 1000 in carica, già abituato alla BMW e pronto a tornare in Superbike dopo una parentesi nell’europeo.

Torna in veste ufficiale anche Honda, che a fine 2018 ha lasciato Ten Kate per collaborare con Moriwaki-Althea. In griglia di partenza ci sarà il confermato Leon Camier, che vorrà riscattarsi da una stagione complicata, costellata di infortuni che lo hanno fermato in più di un’occasione. Il britannico condividerà il box con Ryuichi Kiyonari: grande ritorno del pilota del Sol levante, che ha già corso in Superbike nel 2008 e nel 2009, sempre con Honda. Con la moto giapponese troviamo anche Alessandro Delbianco. L’italiano, proveniente dalla Superstock 1000, debutta in Superbike e lo fa con la Honda del team Althea Mie Racing.

Sulla griglia di partenza del 2019 c’è spazio anche per i piloti indipendenti, il primo dei quali è Michael Ruben Rinaldi. L’italiano, che lo scorso anno ha disputato le tappe europee del mondiale con il team Junior Ducati, guiderà la Panigale V4 del team Barni Racing, in sostituzione di Xavi Fores. Resta in Superbike anche Eugene Laverty. Con l’addio di Aprilia, l’irlandese è approdato al team Goeleven, che da quest’anno dispone della Panigale V4 e le moto di Borgo Panigale saranno così quattro, due ufficiali e due indipendenti.

Tre invece sono le Kawasaki dei team indipendenti, la prima guidata dal confermato Toprak Razgatlioglu. Il turco, che lo scorso anno si è fatto notare conquistando due podi, sarà alla guida della ZX-10RR del team Turkish Puccetti Racing. Kawasaki anche per il team Pedercini, che schiera Jordi Torres. Lo spagnolo approda alla moto giapponese dopo aver disputato la stagione 2018 con MV Agusta. Confermato Leandro Mercado nel team Orelac Racing VerdNatura.

La line-up del mondiale 2019 è delineata, le squadre ed i piloti sono pronti ad iniziare. Si riparte dai test invernali, che avranno luogo a Jerez il 23 ed il 24 gennaio. Si volerà poi a Phillip Island, per gli ultimi test che precedono l’inizio della nuova stagione.

 

Numero

PILOTA

TEAM

MOTO

1.

1

Jonathan Rea United Kingdom

Kawasaki Racing Team WorldSBK

Kawasaki ZX-10RR

2.

91

Leon Haslam United Kingdom

Kawasaki Racing Team WorldSBK

Kawasaki ZX-10RR

3.

7

Chaz Davies United Kingdom

Aruba.it Racing – Ducati

Ducati Panigale V4 R

4.

19

Alvaro Bautista Spain

Aruba.it Racing – Ducati

Ducati Panigale V4 R

5.

22

Alex Lowes United Kingdom

Pata Yamaha WorldSBK Team

YamahaYZF-R1

6.

60

Michael van der Mark Netherlands

Pata Yamaha WorldSBK Team

YamahaYZF-R1

7.

28

Markus Reiterberger Germany

BMW Motorrad WorldSBK Team

BMW S1000 RR

8.

66

Tom Sykes United Kingdom

BMW Motorrad WorldSBK Team

BMW S1000 RR

9.

21

Michael Ruben Rinaldi Italy

BARNI Racing Team

Ducati Panigale V4 R

10.

54

Toprak Razgatlioglu Turkey

Turkish Puccetti Racing

Kawasaki ZX-10RR

11.

52

Alessandro Delbianco Italy

Althea Mie Racing Team

Honda CBR1000RR

12.

2

Leon Camier United Kingdom

Moriwaki-Althea HONDA Racing Team

Honda CBR1000RR

13.

23

Ryuichi Kiyonari Japan

Moriwaki-Althea HONDA Racing Team

Honda CBR1000RR

14.

36

Leandro Mercado Argentina

Orelac Racing VerdNatura

Kawasaki ZX-10RR

15.

50

Eugene Laverty Ireland

Team Goeleven

Ducati Panigale V4 R

16.

81

Jordi Torres Spain

Team Pedercini Racing

Kawasaki ZX-10RR

17.

11

Sandro Cortese Germany

GRT Yamaha WorldSBK

YamahaYZF-R1

18.

33

Marco Melandri Italy

GRT Yamaha WorldSBK

YamahaYZF-R1

Prossimo Articolo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK