SSP, Phillip Island: esordio con trionfo per Locatelli

Andrea Locatelli domina a Phillip Island con la Yamaha del team Evan Bros. Doppietta italiana in gara con il secondo posto di Raffaele De Rosa. Chiude il podio Jules Cluzel, terzo. Inizio da dimenticare per Randy Krummenacher, caduto alla prima curva.

SSP, Phillip Island: esordio con trionfo per Locatelli

Con la gara di Phillip Island si inaugura la stagione del mondiale Supersport, che comincia nel segno di Andrea Locatelli. Il rookie, in sella alla Yamaha del team Bardahl Evan Bros domina dal semaforo alla bandiera a scacchi, passando sul traguardo con ben 5.8 secondi di vantaggio sugli inseguitori. Grande esordio per l’italiano, che si ritrova a fronteggiare una gara caratterizzata da una sosta obbligatoria per il cambio gomme, ma mantiene la calma e beffa anche i più veterani.

Sul podio con Locatelli troviamo Raffaele De Rosa, ottimo secondo con la MV Agusta. Il pilota partenopeo regala così una doppietta tricolore all’Italia dopo una splendida gara in cui riesce a contenere gli attacchi di Jules Cluzel, terzo al traguardo con la Yamaha del team GMT94.

Il suo compagno di squadra Corentin Perolari lo segue in quarta posizione dopo aver combattuto per tutta la gara con Lucas Mahias, scattato dalla terza casella ma solo quinto alla bandiera a scacchi dopo una gara complicata in cui si è dovuto difendere dagli attacchi degli avversari.

Randy Krummenacher manca all’appello al termine della prima gara della stagione: il campione del mondo in carica infatti inizia in salita il proprio 2020. È autore di una brutta partenza, condizionata da quello che potrebbe essere un jump start. La sua gara però si conclude alla prima curva del primo giro con una caduta in cui distrugge la moto. Lo svizzero torna ai box con le sue gambe, ma colleziona uno zero in classifica.

Chi invece conquista punti è Hannes Soomer, che taglia il traguardo in sesta posizione, davanti a Steven Odendaal, settimo, e Manuel Gonzalez, ottavo. Ottimo risultato per il terzo italiano in griglia, Federico Fuligni, che è nono, mentre chiude la top 10 Isaac Viñales.

LA GARA – Al semaforo è Lucas Mahias ad ottenere lo spunto migliore, mentre Randy Krummenacher è autore di una brutta partenza che lo lascia indietro. Ma la gara del campione del mondo in carica finisce dopo poche curve, perché scivola alla Curva 1 ed è costretto a tornare ai box a piedi, mentre la sua MV Agusta è distrutta.

Nel frattempo Andrea Locatelli passa al comando ed inizia a mettere margine tra sé e gli inseguitori, rimasti nel gruppo ed in lotta per la seconda posizione. Raffaele De Rosa è molto efficace in questa fase e si porta dietro al connazionale sopravanzando Jules Cluzel e Lucas Mahias, scivolato fino alla quarta posizione.

La sosta obbligata ai box non cambia la classifica, che vede Locatelli saldamente al comando con ben 3 secondi di vantaggio sul secondo, De Rosa. Il partenopeo contiene un arrembante Jules Cluzel, terzo ma penalizzato di 80 millesimi per aver infranto il tempo nel pit stop. Corentin Perolari e Lucas Mahias intanto lottano per la quarta posizione con il francese della Kawasaki che sembra avere la meglio a cinque giri dal termine.

Al traguardo è Locatelli a trionfare, davanti a De Rosa e Cluzel, secondo e terzo rispettivamente. Il team GMT94 vede i propri piloti nelle prime quattro posizioni, con Corentin Perolari quarto al traguardo. Il francese ferma gli attacchi di Lucas Mahias, quinto e visibilmente deluso.

condivisioni
commenti
SBK, Phillip Island: Rea vince in volata la Superpole Race

Articolo precedente

SBK, Phillip Island: Rea vince in volata la Superpole Race

Prossimo Articolo

SBK, Phillip Island, Gara 2: Lowes su Rea nel finale ed è leader

SBK, Phillip Island, Gara 2: Lowes su Rea nel finale ed è leader
Carica commenti
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021
Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà? Prime

Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà?

L’infortunio alla spalla di Alex Lowes resta ancora da chiarire e la squadra dovrà fare a meno del pilota nei test di Portimao. Ma qual è l’entità della lesione del portacolori Kawasaki? Riuscirà a rientrare per l’inizio della stagione?

WSBK
7 mar 2021
I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike Prime

I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike

Superbike e MotoGP hanno sempre viaggiato in parallelo, ma spesso si sono incrociate attraverso i piloti, che hanno messo la propria firma sia nelle derivate di serie sia nel mondiale prototipi, scrivendo pagine importanti della storia di entrambe le categorie.

WSBK
6 feb 2021
WSBK 2021: si apre la caccia a Rea Prime

WSBK 2021: si apre la caccia a Rea

Si è conclusa la due giorni di test pre-stagionali per la Superbike sulla pista di Jerez. Il tracciato spagnolo, però, è stato oggetto di incessante pioggia, che ha costretto i team a rimanere ai box per lungo tempo. Ecco cosa ci aspetta per questo 2021 del mondiale delle derivate di serie

WSBK
23 gen 2021
SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020 Prime

SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020

La stagione 2020 del mondiale Superbike ci ha regalato momenti intensi e gare memorabili. Abbiamo selezionato i migliori dieci momenti del campionato, in attesa di ripartire con la stagione 2021, in cui assisteremo a nuovi emozionanti pezzi di storia da scrivere e ricordare.

WSBK
21 gen 2021