SSP, Most, Gara 1: Odendaal vince e ricuce su Aegerter, quarto

Steven Odendaal torna a vincere e conquista la prima gara disputata a Most dalla Supersport 600, interrotta da una bandiera rossa esposta ma per cui non sono ancora chiari i motivi. Sul podio con lui Manuel Gonzalez, secondo, mentre Philipp Oettl è terzo. Dominique Aegerter è quarto e permette al pilota Evan Bros di ricucire il distacco in classifica.

SSP, Most, Gara 1: Odendaal vince e ricuce su Aegerter, quarto

La Supersport non è mai scontata e Most lo dimostra, con una gara interrotta a sette giri dal termine per dei motivi non specificati (si parla di polline, pioggia o per l'incidente di Marc Alcoba), ma fino a quel momento la lotta per la vittoria era tutt'altro che ovvia: Steven Odendaal è stato dichiarato vincitore di Gara 1 a Most, dopo aver tenuto a bada gli attacchi di un agguerrito Manuel Gonzalez, secondo al traguardo. 

Una volta dichiarati i due terzi di gara completati, la Direzione Gara ha esposto la bandiera rossa mentre i piloti di testa erano in piena lotta per le posizioni del podio, con il portacolori Evan Bros che torna sul gradino più alto del podio da Gara 1 di Estoril. Con il successo odierno, il sudafricano ricuce un po' il distacco dal leader della classifica Dominique Aegerter, che invece è 'solo quarto' al termine della gara e permette così al rivale di avvicinarsi. 

Secondo e deluso è Manuel Gonzalez, che all'arrivo al parco chiuso gesticola per dimostrare che aveva le carte per poter battere Odendaal. Tuttavia resta solo alle spalle del pilota Evan Bros, diventando il terzo pilota più giovane della storia della Supersport a salire sul podio. Alle sue spalle troviamo Philipp Oettl, grande protagonista nelle prime fasi di gara con Denis Oncu. I due alfieri Puccetti lottano senza sconti per la prima posizione, salvo poi doversi accontentare della terza Oettl e dell'ottava Oncu.

Fatica in questa Gara 1 Dominique Aegerter che, come detto, è quarto. Lo svizzero resta al comando della classifica, ma permette a Odendaal di ricucire un po' il gap e fondamentale sarà per lui Gara 2 di domani. Il pilota Ten Kate si mette alle spalle Federico Caricasulo, autore di una buona prestazione che gli consente di agguantare la quinta posizione alla sua prima gara con il team Motoxracing. L'italiano, fuori da GMT94, sostituisce questo fine settimana Maria Herrera. 

Ottimo sesto Luca Bernardi, che in questo modo mantiene la quarta posizione nella classifica generale. Il sammarinese del team CM Racing riesce a tenersi dietro Jules Cluzel, molto arrembante nei primi giri e in lotta per la testa della gara ma arretrato nel finale e solo settimo. Chiudono il gruppo dei primi dieci Niki Tuuli e Peter Sebestyen, nono e decimo rispettivamente. L'ungherese conquista la sua prima top 10 da quando è in Supersport con il team Evan Bros. 

Sicuramente più amareggiato è Randy Krummenacher, che in sella alla sua Yamaha non va oltre l'11esimo crono e precede un altrettanto opaco Raffaele De Rosa, 12esimo. Così gli altri italiani: Kevin Manfredi è 13esimo e Federico Fuligni è 15esimo. Luigi Montella e Michel Fabrizio sono 21esimo e 22esimo rispettivamente, mentre Luca Ottaviani è 24esimo. Finisce a terra Leonardo Taccini. 

Rovinosa caduta anche per Marc Alcoba, che si rialza ma si accascia a terra dolorante e viene portato al centro medico. Si sospetta che la bandiera rossa possa essere stata esposta proprio per l'incidente del pilota spagnolo, tuttavia non si hanno chiarimenti in merito né si conoscono le condizioni del portacolori Ms Racing. 

condivisioni
commenti
Redding tuona: “Toprak ha fatto un sorpasso troppo rischioso!”
Articolo precedente

Redding tuona: “Toprak ha fatto un sorpasso troppo rischioso!”

Prossimo Articolo

Rea: "Toprak duro, ma sono le gare. Noi fatichiamo a superarlo"

Rea: "Toprak duro, ma sono le gare. Noi fatichiamo a superarlo"
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021