SSP, Magny-Cours, Gara 2: Locatelli out, ne approfitta Mahias

Andrea Locatelli scivola nel giro di ricognizione e non prende parte a Gara 2 a Magny-Cours. Ne approfitta Lucas Mahias, che domina e conquista il primo successo della stagione davanti a Kyle Smith. Chiude il podio Hannes Soomer, terzo. Male Raffaele De Rosa, caduto.

condivisioni
commenti
SSP, Magny-Cours, Gara 2: Locatelli out, ne approfitta Mahias

La pioggia non dà tregua al mondiale Supersport, che ha disputato la seconda manche del weekend a Magny-Cours sotto l’acqua. Proprio le condizioni complicate hanno beffato Andrea Locatelli, caduto durante il giro di ricognizione. La gara del campione del mondo in carica si è conclusa ancora prima di cominciare e per la prima volta in questa stagione, il pilota del team Bardahl Evan Bros accumula uno zero in classifica.

Con Locatelli fuori dai giochi, ad approfittarne è Lucas Mahias, che trionfa sul circuito di casa con una gara dominata dal semaforo alla bandiera a scacchi. Il pilota del team Puccetti, che sembra ormai molto vicino all’approdo in Superbike sempre con la squadra italiana, taglia il traguardo con ben 5.3 secondi di vantaggio sul secondo, Kyle Smith. Il britannico, che sostituisce l’infortunato Jules Cluzel, trova il suo primo podio del fine settimana dopo la doppia caduta di Gara 1. L’alfiere GMT94 non riesce a tenere il passo del vincitore, ma disputa una gara in solitaria, avendo al traguardo ben 19 secondi sul pilota che sale sul terzo gradino del podio.

Hannes Soomer si conferma in grande forma a Magny-Cours sul bagnato e conquista il secondo podio del weekend, dopo la terza posizione di ieri, che lo ha reso il primo estone a salire sul podio nel mondiale Supersport. Il portacolori Kallio Racing approfitta del brutto errore di Can Oncu, autore fino a pochi giri dal termine di una gara solida. Il turco però scivola alla curva 15 quando è terzo e rientra in pista passando sotto la bandiera a scacchi in settima posizione.

Tra i soli 14 piloti arrivati al traguardo figura Steven Odendaal, quarto davanti a Karel Hanika, che è quinto a quasi 37 secondi dalla vetta. Manuel Gonzalez non va oltre la sesta posizione dopo essere partito dalla prima fila e precede il già citato Oncu. Danny Webb e Hikari Okubo sono ottavo e nono rispettivamente, mentre chiude la top 10 Kevin Manfredi. L’italiano, specialista sul bagnato ed autore di una splendida Gara 1, scivola nelle fasi finali della seconda manche quando è in lotta per la top 5 e rientra solamente in decima posizione.

L’Italia ha poco da festeggiare in questa domenica francese, oltre allo zero di Locatelli, anche altri rappresentati tricolore finiscono a terra. I due alfieri MV Agusta terminano la loro gara nella ghiaia, prima Raffaele De Rosa e poi Federico Fuligni cadono e gettano alle ortiche una domenica già piuttosto complicata. Chiude invece il gruppo dei classificati Axel Bassani, 14esimo ed ultimo.

SBK, Magny-Cours, Superpole Race: Rea vince ancora sul bagnato

Articolo precedente

SBK, Magny-Cours, Superpole Race: Rea vince ancora sul bagnato

Prossimo Articolo

SBK, Magny-Cours, Gara 2: vince Redding, festa rimandata per Rea

SBK, Magny-Cours, Gara 2: vince Redding, festa rimandata per Rea
Carica commenti
I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike Prime

I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike

Superbike e MotoGP hanno sempre viaggiato in parallelo, ma spesso si sono incrociate attraverso i piloti, che hanno messo la propria firma sia nelle derivate di serie sia nel mondiale prototipi, scrivendo pagine importanti della storia di entrambe le categorie.

WSBK
6 feb 2021
WSBK 2021: si apre la caccia a Rea Prime

WSBK 2021: si apre la caccia a Rea

Si è conclusa la due giorni di test pre-stagionali per la Superbike sulla pista di Jerez. Il tracciato spagnolo, però, è stato oggetto di incessante pioggia, che ha costretto i team a rimanere ai box per lungo tempo. Ecco cosa ci aspetta per questo 2021 del mondiale delle derivate di serie

WSBK
23 gen 2021
SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020 Prime

SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020

La stagione 2020 del mondiale Superbike ci ha regalato momenti intensi e gare memorabili. Abbiamo selezionato i migliori dieci momenti del campionato, in attesa di ripartire con la stagione 2021, in cui assisteremo a nuovi emozionanti pezzi di storia da scrivere e ricordare.

WSBK
21 gen 2021
Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi Prime

Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi

Honda è tornata in veste ufficiale nel mondiale Superbike grazie al supporto di HRC, con un progetto rinnovato. Nel 2020 ha raccolto un podio, il primo di una lunga serie, spera la squadra giapponese, che vuole tornare in vetta il prima possibile.

WSBK
15 gen 2021
Fotogallery: Rea, il sei volte campione diventato leggenda Prime

Fotogallery: Rea, il sei volte campione diventato leggenda

Ripercorriamo con una serie di immagini i sei titoli mondiali vinti da Jonathan Rea, ormai diventato leggenda della Superbike. Dal 2015 al 2020 nessuno è stato in grado di fermare il suo dominio e nel 2021 Kawasaki-Rea sarà ancora il binomio da battere.

WSBK
8 gen 2021
Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane Prime

Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane

Nella lotta fra Kawasaki e Ducati si è inserita Yamaha, che sta crescendo in maniera progressiva diventando la terza forza in campo nel mondiale Superbike. Dal 2021 inoltre vanterà una rosa di piloti giovani ed è già proiettata verso il futuro.

WSBK
1 gen 2021
Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record Prime

Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record

Jonathan Rea e Kawasaki hanno conquistato il sesto titolo consecutivo piloti e costruttori. Il 2020 è solo l’ennesimo anno ricco di successi per il binomio da record, che punta a confermarsi ancora nel 2021 con la nuova ZX-10RR.

WSBK
21 dic 2020
Ducati, l’anti-Rea rimane incompiuta. Ancora una volta Prime

Ducati, l’anti-Rea rimane incompiuta. Ancora una volta

Ducati ha concluso la stagione 2020 ad un solo punto da Kawasaki nella classifica costruttori. La casa di Borgo Panigale ha sfiorato il titolo, perdendo il confronto con Rea anche nella classifica dei piloti. Ma cosa è mancato al team italiano per mettere un freno allo strapotere del sei volte campione del mondo? Ducati riparte da questo interrogativo in vista di un 2021 ambizioso.

WSBK
19 dic 2020