SSP, Aragon: Odendaal, debutto vincente, vince Gara 1. Cluzel out

Steven Odendaal conquista la vittoria al debutto in Supersport e beffa per 99 millesimi Dominque Aegerter, secondo. Chiude il podio Philipp Oettl, terzo. Gara sfortunata per Niki Tuuli e Jules Cluzel, protagonisti di un contatto quando lottavano per la prima posizione e fuori dalla gara.

SSP, Aragon: Odendaal, debutto vincente, vince Gara 1. Cluzel out

Grandi colpi di scena hanno caratterizzato l’inizio della stagione 2021 del mondiale Supersport, ma se cambiano i piloti e le stagioni, c’è qualcosa che ancora non cambia mai: la moto sul gradino più alto del podio. Il team Evan Bros riparte da dove era rimasto e conquista il primo successo stagionale con il suo nuovo pilota. Steven Odendaal debutta nella classe 600 con una magistrale vittoria ottenuta nel finale dopo un duello con Dominique Aegerter.

Odendaal, reduce da un piccolo infortunio nei test invernali, è riuscito a sfruttare le sfortune dei rivali con una gara disputata già da pilota esperto della categoria. Più attardato nelle prime fasi di gara, il sudafricano è andato all’attacco di Dominique Aegerter, leader negli ultimi giri, per ingaggiare un duello terminato solo alla bandiera a scacchi. I due sono separati da soli 99 millesimi al traguardo, con lo svizzero che deve accontentarsi della seconda posizione.

Sale sul terzo gradino del podio Philipp Oettl, grande protagonista la scorsa stagione, ma più in ombra in Gara 1 oggi ad Aragon. Il tedesco ha tagliato il traguardo con ben 2.5 secondi di distacco dai primi due, che negli ultimi giri hanno fatto la differenza sugli avversari. Oettl precede Luca Bernardi, ottimo quarto e primo dei piloti italiani alla bandiera a scacchi. Sorride anche Manuel Gonzalez, quinto davanti a un Federico Caricasulo che invece è piuttosto deluso dalla sesta posizione al rientro nella classe 600 dopo un anno in Superbike.

Grande delusione anche per Jules Cluzel: il pilota francese, autore della Superpole questa mattina, comandava la gara difendendosi dagli attacchi di Niki Tuuli, secondo. I due erano molto vicini e avevano ormai fatto una differenza sostanziale sugli inseguitori, ma un contatto tra i due ha messo fine alla gara di entrambi. Cluzel si è immediatamente rialzato ma è andato a sincerarsi sulle condizioni del finlandese, rimasto a terra e portato poi al centro medico per un controllo.

Tra i piloti arrivati al traguardo invece, Hannes Soomer è settimo, mentre Christoffer Bergman è ottavo. Chiudono la top 10 Raffaele De Rosa e Can Oncu, nono e decimo rispettivamente. Così gli altri italiani: Kevin Manfredi è 13esimo e precede Michel Fabrizio, rientrato dopo sei anni e 14esimo al traguardo. L’ultimo passato sotto la bandiera a scacchi è Leonardo Taccini, 19esimo. Ritirati invece Federico Fuligni, Davide Pizzoli e Luigi Montella.

condivisioni
commenti
Rea: “100 vittorie, una pietra miliare. Ora tocca a Hamilton!”

Articolo precedente

Rea: “100 vittorie, una pietra miliare. Ora tocca a Hamilton!”

Prossimo Articolo

Redding amaro: “Sono fortunato ad aver finito la gara”

Redding amaro: “Sono fortunato ad aver finito la gara”
Carica commenti
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
2 o
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021