SBK, ufficiale: niente Argentina nel 2020, si torna nel 2021

Le derivate di serie non faranno tappa a San Juan de Villicum in questa stagione, ma è già stata confermata la presenza in calendario per il 2021.

SBK, ufficiale: niente Argentina nel 2020, si torna nel 2021

Il Governo di San Juan, Grupo OSD, la FIM e Dorna WSBK Organization (DWO) hanno comunicato con rammarico che il Round di Argentina del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2020 è stato posticipato al 2021.

Il Round era in calendario per il 9-11 ottobre per quella che sarebbe stata la terza volta del WorldSBK in Argentina. Grazie al contratto di durata triennale, il circuito ospiterà il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike nel 2021, con un anno di ritardo rispetto a quanto previsto e in una data ancora in attesa di conferma.

Tutte le parti coinvolte hanno preso questa decisione dopo aver considerato ogni scenario. A causa della situazione attuale legata alla pandemia da COVID-19 e i conseguenti risvolti in termini di salute, restrizioni negli spostamenti e problematiche logistiche, si è quindi deciso di posticipare il Round al 2021.

Nel 2018 è stato raggiunto l’accordo triennale per disputare il Round di Argentina sul Circuito San Juan Villicum: l’evento dell’edizione 2020 farà parte del calendario del WorldSBK 2021. Il Round ha avuto sempre un grande successo e per molte ragioni ha scritto la storia. Il 2021 non sarà da meno.

Jorge Chica, Segretario di Stato per lo Sport del Governo di San Juan: "Dopo tanti confronti con Grupo OSD e DWO, gli organizzatori del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike, abbiamo deciso di sospendere l’evento che si sarebbe dovuto tenere sul circuito di San Juan Villicum nel mese di ottobre a causa della pandemia e della situazione a livello internazionale, dal momento che la salute degli argentini, a partire da coloro che vivono nella zona di San Juan, ha la priorità su tutto. Lavoreremo per tornare in pista nel 2021 e per continuare a promuovere tutti quegli eventi che fanno parte della nostra rivoluzione sportiva".

Orlando Terranova, CEO del Grupo OSD, commenta il posticipo del Round: "Siamo molto dispiaciuti di dover rimandare questo terzo appuntamento del WorldSBK in Argentina all’anno prossimo. In ogni caso ci stiamo impegnando per mettere in pratica azioni che ci permettano di convivere con il COVID-19 riducendo i rischi. Siamo consapevoli dell’impatto di questo evento sul settore alberghiero della zona, sui fornitori e sull’economia del territorio. Speriamo di riuscire l’anno prossimo a fare la nostra parte per aiutare l’economia locale".

"Cogliamo questa opportunità per ringraziare per il supporto, la collaborazione e il lavoro di squadra svolto insieme al Governatore della Provincia di San Juan, Sergio Uñac e con il Segretario di Stato per lo Sport del Governo di San Juan, Jorge Chica oltre a tutte le autorità della provincia che rendono possibile questo evento. Ora non ci resta che attendere che il mondo trovi un vaccino e poi potremo pensare al calendario 2021 che ci vedrà ospitare il Round senza dubbio in una data diversa rispetto a quella in calendario fino a questo momento. Il nostro obiettivo sarà garantire la salute di tutti gli spettatori, dei piloti, dell’organizzazione e delle persone di San Juan".

Gregorio Lavilla, Direttore Esecutivo e delle Aree Sporting & Organization del WorldSBK dichiara: "È un grande peccato non poter vivere uno degli appuntamenti più emozionanti tra quelli presenti in calendario. La salute e la sicurezza hanno la priorità e considerando le restrizioni in termini di viaggio, le difficoltà logistiche e l’incertezza legata all’immediato futuro, siamo rammaricati di non poter trovare una soluzione che vada incontro alle esigenze di tutti. Non vediamo l’ora di riaccogliere l’Argentina nel calendario del 2021. Gli appassionati argentini avranno quindi la possibilità di tornare a riabbracciare i loro beniamini".

condivisioni
commenti
SSP300, Portimao: vittorie per Carrasco e Deroue
Articolo precedente

SSP300, Portimao: vittorie per Carrasco e Deroue

Prossimo Articolo

SBK, test Aragon, Giorno 1: Rea al top. Redding 3° con la Ducati

SBK, test Aragon, Giorno 1: Rea al top. Redding 3° con la Ducati
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021