WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

SBK, test Aragon, Giorno 1: Rea al top. Redding 3° con la Ducati

condivisioni
commenti
SBK, test Aragon, Giorno 1: Rea al top. Redding 3° con la Ducati
Di:

Il 5 volte iridato chiude davanti a tutti la prima giornata di test ad Aragon. Le Honda mostrano miglioramenti. Ducati lavora per essere competitiva con il caldo.

Al Motorland di Aragon è andata in scena la prima giornata di test di World Superbike e, nemmeno a dirlo, il miglior tempo al termine della giornata è stato ottenuto dal 5 volte campione del mondo in carica Jonathan Rea in sella alla Kasawasaki Ninja ZX-10RR.

Il nord irlandese ha firmato il miglior tempo assoluto in 1'50"466, un crono ottenuto nella parte finale della giornata con cui ha ritoccato quello di riferimento che già gli apparteneva. Johnny ha lavorato sul set up della sua "verdona", cercando di migliorare la percorrenza in curva.

Buone indicazioni per la Honda, che oggi ha piazzato Leon Haslam in seconda posizione. Il pilota britannico ha condotto a lungo la classifica nell'arco di questa giornata, poi però ha dovuto cedere il passo a Rea.

Il risultato della CBR1000RR-R Fireblade è comunque apprezzabile, perché il ritmo di Leon è stato interessante pur su un asfalto caldo, che ha raggiunto i 50 gradi nel corso della giornata. Le Honda avevano faticato lo scorso fine settimana a Portimao, mentre oggi sembra che le cose siano migliorate.

Rimanendo in casa Honda, quinto tempo per Alvaro Bautista, con lo spagnolo che è stato per gran parte della giornata molto vicino sia a Rea che ad Haslam. Lo spagnolo ha invocato nuove componenti per la Honda, intanto sta lavorando sull'assetto per cercare di trovare il miglior compromesso possibile.

Giornata di lavoro importante anche in casa Ducati, con Scott Redding autore del terzo tempo, staccato di 5 centesimi dalla Honda di Haslam, Nel team di Borgo Panigale è stato svolto un lavoro per cercare di trovare soluzioni e avere una moto in grado di affrontare il caldo che farà ad Aragon nel corso del fine settimana di gara.

Lavoro differente per quanto riguarda Chaz Davies: il gallese ha il preciso obiettivo di continuare a migliorare il suo feeling con la Panigale V4, dunque oggi si è dedicato a un lavoro di set up del telaio.

La miglior Yamaha è quella di Toprak Razgatlioglu. Il talento turco è riuscito a risalire sino alla quarta posizione nelle ultime battute della giornata, dopo aver provato nuove componenti per il forcellone e lo sterzo della YZF-R1. E' andata meno bene a Michael van der Mark: l'olandese non è ancora riuscito a trovare un buon assetto per una pista calda come Aragon e si è dovuto accontentare dell'ottavo tempo.

Da segnalare il primo giorni di test per Roman Ramos con il team Pedercini. L'ex pilota del team Go Eleven è stato scelto dal team italiano per prendere il posto dell'infortunato Sandro Cortese sino al giorno del suo rientro.

Pedercini sostituisce l'infortunato Cortese con Roman Ramos

Articolo precedente

Pedercini sostituisce l'infortunato Cortese con Roman Ramos

Prossimo Articolo

Test SBK, Aragon, Day 2: Kawasaki ancora in testa, ma con Lowes

Test SBK, Aragon, Day 2: Kawasaki ancora in testa, ma con Lowes
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Autore Giacomo Rauli