WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

SBK, Teruel, Libere 2: Rinaldi e la Ducati dominano ancora

condivisioni
commenti
SBK, Teruel, Libere 2: Rinaldi e la Ducati dominano ancora
Di:

Michael Ruben Rinaldi si conferma dominatore a Motorland Aragon con il miglior crono nella seconda sessione di prove libere. Jonathan Rea è secondo e precede Chaz Davies, terzo. Quinto tempo per Scott Redding.

A Motorland Aragon il venerdì di libere ha un solo dominatore ed è Michael Ruben Rinaldi. Dopo aver siglato il miglior crono nella prima sessione, il pilota del team Go Eleven si conferma anche nel secondo turno, stavolta con un distacco importante sugli inseguitori. L’italiano conclude la prima giornata del round di Teruel anche davanti ai più favoriti.

Come nel turno mattutino, anche nel pomeriggio Jonathan Rea si piega a Rinaldi, ma nella seconda sessione paga quasi tre decimi dalla vetta. Il pilota Kawasaki non riesce ad avvicinare l’1’50”377 firmato dall’italiano della Ducati indipendente. Al terzo posto però troviamo la Panigale V4R ufficiale di Chaz Davies. Il gallese rialza la testa e si riporta nelle posizioni di testa, pur accusando 347 millesimi dal compagno di marca. Migliora anche Scott Redding, che nella seconda sessione risale la china e si ferma in quinta posizione, a quasi mezzo secondo da Rinaldi.

Tra i due alfieri Ducati si inserisce Alvaro Bautista, che conferma l’ottimo lavoro di Honda e si porta in quarta piazza. Lo spagnolo del team HRC completa 20 giri ed il più rapido lo fa rimanere a poco più di tre decimi da Michael Ruben Rinaldi. Honda archivia il venerdì con soddisfazione grazie al sesto posto di Leon Haslam, primo pilota ad andare oltre il mezzo secondo di ritardo ma comunque in top 10 e pronto a lottare.

Faticano ancora le Yamaha, la prima delle quali è la R1 ufficiale di Michael van der Mark. Per trovare l’olandese bisogna scorrere la classifica fino al settimo crono ed il ritardo è importante, poco più di sei decimi. Ancora più attardato però è Toprak Razgatlioglu, che non va oltre il 16esimo crono finale, a ben 1.3 secondi dalla vetta. Il turco resta anche dietro a Loris Baz, 13esimo con la Yamaha del team Ten Kate.

Non brilla nemmeno Alex Lowes, meno efficace rispetto alla mattina aragonese e solamente ottavo. In difficoltà anche Tom Sykes, che indietreggia dopo la prestazione del primo turno ed al termine della seconda sessione è nono. Chiude la top 10 Garrett Gerloff, in sella alla Yamaha del team GRT. Il suo compagno di squadra Federico Caricasulo è 12esimo. Così gli altri italiani: Marco Melandri è 14esimo e Matteo Ferrari chiude il gruppo in 21esima posizione.

SBK, Teruel, Libere 1: Rinaldi sorprende e comanda con la Ducati

Articolo precedente

SBK, Teruel, Libere 1: Rinaldi sorprende e comanda con la Ducati

Prossimo Articolo

SSP, Teruel, Libere: Locatelli al comando davanti a De Rosa

SSP, Teruel, Libere: Locatelli al comando davanti a De Rosa
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Aragon
Location Motorland Aragon
Autore Lorenza D'Adderio