Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
WSBK Misano

SBK | Superpole Race: Toprak trionfa su Bulega, cade Bautista!

Toprak Razgatlioglu vince la Superpole Race a Misano e incrementa il vantaggio in classifica, approfittando della caduta di Alvaro Bautista, rientrato in gara e solo 17° al traguardo. Bulega sale sul secondo gradino del podio, mentre Alex Lowes è terzo con la Kawasaki. Quinto Andrea Iannone.

Toprak Razgatlioglu, BMW Motorrad WorldSBK Team, Nicolo Bulega, Aruba.It Racing – Ducati

Toprak Razgatlioglu, BMW Motorrad WorldSBK Team, Nicolo Bulega, Aruba.It Racing – Ducati

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pronti, via! La domenica di gare a Misano si apre con grandi duelli che preannunciano una giornata adrenalinica: la Superpole Race è una storia fra Toprak Razgatlioglu e Nicolò Bulega, autori di un ritmo imprendibile per chiunque e in lotta sul filo dei decimi. Ad avere la meglio però è il turco, che incrementa anche il proprio vantaggio in campionato, relegando il pilota Ducati in seconda posizione.

Razgatlioglu, scattato dalla prima casella, si è messo subito al comando, insidiato da un Bulega scatenato, che ha provato a mettersi davanti senza però riuscire a essere costantemente in testa. Nonostante un avvicinamento, il pilota Aruba.it Racing – Ducati non ha potuto combattere contro il ritmo indiavolato dell’alfiere BMW, chiudendo la Superpole Race in seconda posizione, a oltre un secondo e mezzo di distacco dal turco.

Non inizia con il piede giusto la domenica di Alvaro Bautista, caduto mentre era all’inseguimento dei primi tre. Il campione del mondo in carica, quarto e piuttosto distante dai rivali che dettavano il ritmo, è scivolato alla Curva 10 quando mancavano quattro giri al termine. Rientrato in gara, ha tagliato il traguardo in 17esima posizione, scivolando in classifica a -15 da Razgatlioglu, pur mantenendo la seconda posizione in campionato.

I primi due hanno fatto la differenza sul resto del gruppo, tanto che Alex Lowes  è rimasto a quasi cinque secondi di distacco, pur conquistando la terza posizione. Il britannico è ha portato ancora una volta la Kawasaki sul podio, ma può ritenersi soddisfatto anche Axel Bassani. Buon colpo di reni del pilota veneto, che ha chiuso la Superpole Race in sesta posizione.

Bassani ha chiuso la gara breve alle spalle di Andrea Iannone, quinto con la Ducati del team Goeleven e ancora una volta migliore degli indipendenti. Il pilota di Vasto è il secondo ducatista al traguardo mentre in top 10 troviamo anche Danilo Petrucci. Stoico il ternano, che nonostante il dolore è sceso in pista e ha battagliato, conquistando poi il nono posto. Più attardato Michael Ruben Rinaldi, 11° con la Ducati del team Motocorsa, mentre la wild card Michele Pirro è 16°.

La prima delle Yamaha al traguardo è quella di Andrea Locatelli, quarto. Bisogna scorrere fino all’ottava posizione per trovare l’altra R1 ufficiale, quella di Jonathan Rea. Dominique Aegerter chiude la top 10, mentre il suo compagno di squadra Remy Gardner non è arrivato a fine gara, perché caduto in un contatto con Garrett Gerloff alla Curva 10 del secondo giro. L’episodio, messo inizialmente sotto investigazione, è finito in un nulla di fatto.

Può sorridere anche Honda in questa domenica mattina: Iker Lecuona ha chiuso la Superpole Race in settima posizione, dopo aver combattuto con Bassani. Il suo compagno di squadra Xavi Vierge non è andato oltre il 13° posto. Da segnalare la caduta di Sam Lowes al secondo giro.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Misano rinnova l'accordo con il Mondiale Superbike fino al 2029
Prossimo Articolo SBK | Toprak re di Misano: sua anche Gara 2, Bautista terzo

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia