Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

SBK | Rusthen lascia la terapia intensiva e va in riabilitazione

La famiglia di Mia Rusthen ha fornito un aggiornamento sulla pilota, infortunata gravemente nel corso della prima gara del Mondiale femminile a Misano. La pilota norvegese ha lasciato la terapia intensiva per essere trasferita al reparto di medicina fisica e riabilitazione.

Mia Rusthen

Mia Rusthen

È trascorso ormai un mese dall’incidente di Mia Rusthen durante la prima gara della storia del Mondiale femminile di motociclismo. Il campionato torna in pista questo fine settimana a Donington Park, ma lo farà senza la pilota norvegese, ancora ricoverata in ospedale nel suo paese natale. In occasione del secondo round del mondiale, la famiglia di Mia ha voluto fornire un aggiornamento sulle condizioni della pilota.

“Ciao a tutti! Dobbiamo esprimere ancora una volta che le cure, il sostegno e l'amore inviati a Mia e a noi sono assolutamente commoventi. Mia è ancora in ospedale e ora si trova nel reparto di medicina fisica e riabilitazione. È assistita al meglio da un'équipe di riabilitazione interdisciplinare specializzata. Questa sarà sicuramente la corsa più brutale e lunga di Mia. Ma l'obiettivo, guarire, è il prezzo vincente. Infine, a tutte le ragazze che corrono nel Mondiale femminile a Donington Park questo fine settimana: mostrate al mondo cos'è il girl power! Con amore, la famiglia di Mia”, si legge nella nota della famiglia.

 

L’aggiornamento, fornito tramite un post su Instagram di Mia Rusthen, non fornisce grandi novità in merito alle condizioni di salute della ragazza, protagonista di un brutto incidente avvenuto all’ultima curva di Misano, quando era in corso il sesto giro di Gara 1. Dopo aver esposto la bandiera rossa, è stata soccorsa in pista e poi elitrasportata al Bufalini di Cesena, dove la sera stessa è stata operata per ridurre la pressione alla testa e rimuovere un’emorragia cerebrale.

Per questo, le è stato indotto il coma, condizione in cui si trova tutt’ora. Tuttavia, avendo reagito alle cure, è stato dato l’ok dopo pochi giorni al trasferimento in Norvegia e attualmente si trova all’ospedale di Ullevål. Uscita dalla terapia intensiva, è stata ora spostata al reparto medicina fisica e riabilitazione, dove prosegue il suo percorso di recupero.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente SBK | Ecco gli orari tv di Sky e TV8 del round di Donington
Prossimo Articolo SBK | Ducati apre la caccia alle leadership del Mondiale a Donington

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia