SBK, Redding: “A Barcellona confermato il lavoro di Misano”

Redding e Davies hanno completato due giorni di test a Barcellona e sono pronti per la ripartenza del mondiale Superbike, soddisfatti del lavoro svolto nel box Ducati.

SBK, Redding: “A Barcellona confermato il lavoro di Misano”

La Superbike ha archiviato gli ultimi test prima della ripartenza della stagione 2020 e Ducati lascia Barcellona, sede dei due giorni di prove, con un bilancio positivo. Scott Redding ha dominato a Misano e nella prima giornata al Montmeló, cedendo lo scettro a Jonathan Rea solo nell’ultimo giorno. Sensazioni positive anche per Chaz Davies, più attardato nella classifica dei tempi ma tutto sommato soddisfatto dei progressi fatti in vista del round di Jerez, in programma dal 31 luglio al 2 agosto.

Redding sembra essersi adattato piuttosto bene alla Panigale V4 R ed è soddisfatto del lavoro svolto nei due giorni di test a Barcellona. Alla fine dell’ultima giornata spiega il tipo di lavoro su cui si è concentrato: “Sono piuttosto contento di questi test, che sono stati molto buoni per noi. Abbiamo lavorato sulla moto e sulle gomme con le alte temperature. Nel pomeriggio ho avuto un problema al motore, quindi non sono potuto uscire per provare a migliorare il tempo che avevo fatto subito dopo pranzo. Ma il mio obiettivo oggi non era quello di concentrarci sul giro secco, volevo lavorare con le gomme usate”.

Leggi anche:

“La mattina è stata molto divertente, ho avuto anche un testa a testa con Rea. Credo che lui abbia montato più o meno cinque gomme, dopo che ho montato la terza ho detto ai ragazzi ‘ok, questo è ridicolo’. Ogni volta che uscivo ero veloce, ad un certo punto ho pensato che uno di noi sarebbe caduto perché andavamo sempre più veloce. Ma mi sono voluto ricordare che l’obiettivo della giornata era lavorare con il caldo sui long run. È stato bello ed il lavoro e sono contento di quello che abbiamo fatto anche sulle cose che avevamo già provato a Misano”.  

Anche Davies spiega che tipo di lavoro è stato fatto nel box: “È stato importante tornare qui per fare i test, perché l’ultima volta che sono stato qui a Barcellona è stata quindici anni fa. Ma la Superbike è molto diversa dalle moto che avevo guidato qui in precedenza. È stato positivo venire qui per adattarsi nuovamente al circuito, capirne i punti chiave. Credo comunque che i due giorni siano andati abbastanza bene, è stato molto caldo ma probabilmente sono le stesse condizioni che troveremo quando torneremo per la gara”.

“Quindi è importante lavorare non solo per pochi giri, ma anche con tutti i tipi di gomme. Durante il pomeriggio non siamo andati come la mattina, ma nel complesso abbiamo avuto dei miglioramenti e possiamo dire di essere contenti. L’obiettivo ora è restare in forma per la ripartenza della stagione, farà molto caldo quindi sarà importante arrivare preparati. Avremo molte gare in poco tempo, quindi bisogna lavorare ora per essere pronti per Jerez”.

condivisioni
commenti
Test SBK Barcellona: Rea da record nell’ultima giornata

Articolo precedente

Test SBK Barcellona: Rea da record nell’ultima giornata

Prossimo Articolo

Krummenacher chiede la risoluzione contrattuale a MV Agusta

Krummenacher chiede la risoluzione contrattuale a MV Agusta
Carica commenti
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021
Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà? Prime

Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà?

L’infortunio alla spalla di Alex Lowes resta ancora da chiarire e la squadra dovrà fare a meno del pilota nei test di Portimao. Ma qual è l’entità della lesione del portacolori Kawasaki? Riuscirà a rientrare per l’inizio della stagione?

WSBK
7 mar 2021