WSBK
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
19 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
G
Algarve
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
26 giorni
21 ago
-
23 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
89 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
117 giorni

SBK, primo assaggio di test per Ducati con lo shakedown a Misano

condivisioni
commenti
SBK, primo assaggio di test per Ducati con lo shakedown a Misano
Di:
23 giu 2020, 17:15

Chaz Davies e Scott Redding hanno completato qualche giro a Misano con la Panigale V4 R nella giornata di oggi, in attesa di scendere in pista domani e giovedì per i test che anticipano la ripartenza della stagione.

I primi test Superbike che anticipano la ripartenza della stagione 2020 inizieranno domani e proseguiranno nella giornata di giovedì sulla pista di Misano Adriatico. Oggi però, insieme alla MotoGP, Ducati ha avuto l’occasione di fare un primo shakedown con i propri piloti ufficiali. Chaz Davies e Scott Redding infatti sono tornati in sella alla Panigale V4 R per qualche giro di prova al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Le prime sensazioni dei due portacolori Aruba.it Racing Ducati sono state decisamente positive ed entrambi si sono sentiti soddisfatti dei primi giri completati. Il vero test inizierà domani, ma sia Davies sia Redding hanno girato sul nuovo asfalto, posato sulla pista romagnola poco prima del lockdown. Il britannico inoltre ha affermato di avere anche delle nuove componenti da provare per poter arrivare il più preparato possibile alla ripartenza del mondiale, in programma il 2 agosto a Jerez de la Frontera.

Leggi anche:

Chaz Davies ha commentato lo shakedown ed il ritorno nel box con la squadra: “È stato fantastico tornare in moto e nel box, vedere tutta la squadra e tutti erano evidentemente molto felici di essere tornati. I primi giri sono stati un po’ strani, ho sentito come se fossi sull’acqua. Un po’ strano, ma forse anche perché l’asfalto è stato rifatto ed i riferimenti sono completamente diversi rispetto allo scorso anno. Ma domani avremo l’opportunità di guidare per tutto il giorno, di lavorare su di me, ritornare a guadagnare velocità. Lavoreremo un po’ sulla moto, ma confido nel fatto di tornare ad avere feeling sulla moto”.

Gli fa eco Scott Redding, che non nasconde la felicità per essere tornato in azione, seppur con le misure di sicurezza ora imposte anche nel paddock: “È veramente bello essere tornati con il team, prima di tutto. È stato bello anche essere tornato in moto, mi è proprio mancato. Abbiamo potuto fare giusto qualche giro e ho detto ai ragazzi che siamo pronti per ripartire. Ducati ha portato alcune parti nuove da provare, quindi se riesco a mettere a segno qualche giro in più va tutto a mio vantaggio. Mi sento bene con la moto, ci serviranno più giri per capire le nuove componenti, ma nel complesso è bello essere tornati a lavorare con il team. È un’atmosfera un po’ strana, tutti indossano la mascherina, non ci sono strette di mano…ma la priorità ora è correre di nuovo, quindi sono felice”.

 
Prossimo Articolo
SBK, si riparte con due giorni di test a Misano

Articolo precedente

SBK, si riparte con due giorni di test a Misano

Prossimo Articolo

Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK

Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Location Misano Adriatico
Piloti Chaz Davies , Scott Redding
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lorenza D'Adderio