SBK, MV Agusta pianifica il rientro nel Mondiale con la F4

Interamente rinnovata dal punto di vista aziendale, MV Agusta pensa al rientro nel Mondiale Superbike entro cinque anni con una nuova versione della F4. A confermarlo è il nuovo CEO, Timur Sardarov.

SBK, MV Agusta pianifica il rientro nel Mondiale con la F4

Nel periodo di stop forzato causato dalla pandemia del Covid-19, squadre e aziende sono state costrette a restare ferme, interrompendo anche progetti ricchi di novità. Uno di questi riguarda MV Agusta, che negli ultimi mesi ha visto un totale rinnovo aziendale, con Timur Sardarov che ora ricopre la carica di CEO. La Casa di Schiranna ha ripreso le attività appena è stato possibile e sul tavolo ci sono anche piani futuri per nuovi lanci e rientri inaspettati.

Alla fine del 2021 infatti è prevista l’uscita di quattro nuovi modelli, grazie ad un accordo con Loncin. Si vedranno infatti la Superveloce 800 sia per la Serie Oro sia per la versione Rosso, oltre alla Brutale 100 ed alla Rush. Ma la vera novità, confermata anche dallo stesso Sardarov in un’intervista a MCN, è l’idea di rientrare nel Mondiale Superbike entro cinque anni con la storica F4.

“Al momento, MV Agusta ha per la prima volta nella storia il suo piano – commenta Sardarov – non c’è un grande gruppo industriale, un investitore o un diverso marchio a cui l’azienda appartiene. MV Agusta è appena uscita da una crisi e per noi è molto importante concentrarci sul nostro marchio, che è tanto importante quanto iconico”.

Nel piano di ripresa e rinascita infatti, non viene esclusa nessuna possibilità. Pertanto il CEO MV Agusta rivela di essere aperto anche ad un ritorno nella massima categoria delle derivate di serie: “La nostra piattaforma che è legata al progetto della F4 è stata interrotta. Ma verrà ripresa entro cinque anni ed in questo modo torneremo a correre nel mondiale Superbike”.

Anche se il rientro non è previsto nel futuro immediato, si tratterebbe di un ritorno di MV Agusta nella classe principale delle derivate di serie, a cui ha preso parte nel 2004 per poi ritirarsi alla fine del 2018. Attualmente la Casa di Schiranna è impegnata a tempo pieno del mondiale Supersport, dove quest’anno vanta la presenza del campione in carica, Randy Krummenacher, oltre al confermato Raffaele De Rosa. Per completare le line-up nelle derivate di serie dunque, manca solo il rientro nella classe principale, dove attualmente corrono marchi come Kawasaki, Ducati, Honda, Yamaha e BMW.

condivisioni
commenti
La SBK ripartirà ad agosto da Jerez, poi Portimao e Aragon

Articolo precedente

La SBK ripartirà ad agosto da Jerez, poi Portimao e Aragon

Prossimo Articolo

Haslam: "Biaggi e Bayliss hanno vinto a 40 anni. Posso farcela!"

Haslam: "Biaggi e Bayliss hanno vinto a 40 anni. Posso farcela!"
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021