Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
WSBK Misano

SBK | Misano dura per Iannone: “Ho fatto miracoli nelle prime gare”

A Misano, Iannone ha avuto il suo weekend più complicato da quando è tornato a gareggiare. Il pilota del team Goeleven spegne gli entusiasmi per la stagione.

Andrea Iannone, Team Go Eleven

Andrea Iannone, Team Go Eleven

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nella sua prima gara di casa, si avevano grandi speranze per Andrea Iannone, che invece si è trovato a fronteggiare il weekend più difficile da quando è tornato a gareggiare. Caduto in Superpole, è scattato dalla settima casella della griglia di partenza chiudendo Gara 1 al settimo posto. La domenica non è andata meglio, con un quinto posto nella Superpole Race e addirittura un’undicesima posizione nella seconda manche.

“È stato il weekend più difficile dal mio ritorno”, ha raccontato il pilota di Vasto ai media al termine del round di Misano. “Ho faticato in ogni turno di prove. Dobbiamo esaminare alcuni dettagli e lavorare su determinati aspetti per capire perché c’è mancanza di grip in accelerazione. Comunque siamo stati il miglior team indipendente del weekend”, ha proseguito provando a guardare il bicchiere mezzo pieno.

Il pilota del team Goeleven ha provato ogni soluzione per poter migliorare la prestazione scegliendo la Pirelli SCX-A, la mescola di sviluppo andando in controtendeza rispetto a tutto il resto della griglia. Un azzardo che non ha pagato, ma l’abruzzese ha rivelato che quando non si è all’altezza di lottare con i piloti di testa, si sperimenta per fare esperienza: "In gara, questo pneumatico si è rivelato peggiore dell'SCX, ma questa è un'esperienza per noi. Quando non si ha il passo dei primi, si prova di tutto. Per questo abbiamo provato questo pneumatico, ma la situazione era peggiore. Ho commesso un errore perché è stata una mia responsabilità scegliere l'altro pneumatico, ci credevo. A volte si vince, a volte si perde”.

Andrea Iannone, Team Go Eleven

Andrea Iannone, Team Go Eleven

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tirando le somme del weekend, Iannone non può ritenersi pienamente soddisfatto, ma se si guarda indietro, ha fatto tanta strada in poco tempo. I quattro anni di stop forzato non hanno intaccato il suo talento né la sua capacità di gestire le situazioni. Il round di Misano è stato complicato per molti e The Maniac è stato in grado di portare a casa dei punti preziosi: “Ho conquistato punti per il campionato e l'ho gestito bene, perché avrei potuto cadere molto facilmente in questo weekend”.

"Nei primi tre weekend di gara ho fatto miracoli, perché ero davvero vicino. Ma non credo che questa sia la normalità”, rivela Iannone. Piedi per terra per il portacolori Goeleven, che spegne gli entusiasmi e abbassa le aspettative di chi credeva potesse vincere tutto al ritorno alle gare. Il podio di Phillip Island a inizio stagione aveva illuso i fan e anche lui stesso, che ha ricordato qual è la situazione: “La gente dimentica, a volte lo dimentico anche io, che sono tornato dopo essere stato quattro anni fermo”.

“Sono tornato e lo sto facendo con un team che, per quanto sia composto da gente brava, è pur sempre privato. Non siamo ufficiali,nè normale essere più indietro. Diamo tutto, ma in questa situazione eravamo lontani. La differenza con un team ufficiale è enorme”, riconosce Iannone.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente SBK | Sconforto Rea: “È una m…! Inizio a risentirne a livello mentale”
Prossimo Articolo Addio Supersport 300: la SBK avrà una nuova categoria nel 2026

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia