SBK, il futuro di Bautista: “Vorrei restare con Ducati, magari in MotoGP”

Il leader del mondiale è l’uomo chiave del mercato piloti in Superbike e suscita l’interesse di Honda e Kawasaki. Ma l’ipotesi più probabile è il rinnovo con Ducati e sogna un ritorno in MotoGP.

SBK, il futuro di Bautista: “Vorrei restare con Ducati, magari in MotoGP”

Si inizia a sentire profumo di mercato nel paddock della Superbike, i top team stanno cominciando a mettere in atto le proprie strategie ed i piloti pian piano valutano le proposte che si presentano sul loro tavolo. Una delle pedine chiave del mercato piloti è Alvaro Bautista, attuale leader del mondiale e favorito nella lotta al titolo.

Approdato quest’anno nel campionato delle derivate di serie dopo anni di MotoGP, lo spagnolo è subito partito alla grande, dominando la stagione nei primi appuntamenti in sella alla Ducati Panigale V4 R, nuovo progetto della Casa italiana che lasciava dubbi e incognite. Indubbiamente, alla luce dei risultati ottenuti in questa prima metà di anno, Bautista è desiderato da molte squadre, che puntano al mondiale o che cercano di crescere per risollevarsi e tornare a lottare per le posizioni di testa.

Leggi anche:

Il leader del campionato è in scadenza di contratto con la Ducati, un accordo che inizialmente era programmato per un solo anno. Quale sarà dunque il futuro di Bautista? Tutto lascia pensare che possa essere riconfermato a Borgo Panigale, dove sta ottenendo riscontri più che positivi.

"Mi piacerebbe stare con la Ducati, ma non so se nel Campionato del Mondo Superbike o in MotoGP”. Queste le parole di Bautista al termine del weekend di Misano, dove le voci sul mercato hanno iniziato a diventare più insistenti. Il ritorno nella classe regina dei prototipi sembra però improbabile; Andrea Dovizioso è blindato e Danilo Petrucci sembra essere sulla strada del rinnovo. Porte chiuse in MotoGP per lo spagnolo, che confessa: “A Borgo Panigale sono felici dei piloti nel motomondiale e di me in Superbike. Comunque dovremo valutare il programma tecnico per il prossimo anno”.

 

Se la MotoGP chiude la porta a Bautista, lui lascia aperto uno spiraglio alle opportunità che gli si potrebbero presentare strada facendo. Honda sembrerebbe infatti piuttosto interessata all’attuale leader del mondiale. Attualmente la situazione nel team nipponico non è delle migliori, ma il progetto per il prossimo anno potrebbe rivelarsi interessante qualora lo spagnolo non rinnovasse con Ducati. Proprio con Honda, Bautista in MotoGP ha conquistato tre volte il podio e ha chiuso quinto in classifica nel 2012, anno in cui correva con il team di Gresini.

Si prospetta anche l’ipotesi di un interesse da parte di Kawasaki. La squadra giapponese con sede a Barcellona sta lavorando per ridurre il gap da Ducati ed in alcune piste sembra aver migliorato, diventando così appetibile per Bautista. Tuttavia questa ipotesi sembra più improbabile, Kawasaki sarebbe infatti intenzionata a promuovere Toprak Razgatlioglu in ufficiale, sostituendo così Leon Haslam.  

Indubbiamente Alvaro Bautista è l’uomo chiave del mercato piloti in questa fase della stagione. Le scelte non gli mancano e, seppur lontano un ritorno in MotoGP, sembra avere valide alternative nel mondiale delle derivate di serie. Nonostante affermi di non aver ancora parlato di contratti, è intenzionato a concludere molto presto: “Spero che riusciremo a trovare un accordo entro la fine di questo mese. Per me è meglio, perché almeno potrò correre senza pensare anche a questo e sarò in grado di concentrarmi solo sulla pista”.

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore di Gara 1 Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, il secondo classificato Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, il terzo classificato Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Podio: il vincitore di Gara 1 Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, il secondo classificato Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team, il terzo classificato Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Anthony Gobert aggredito con una mazza da baseball: è in terapia intensiva
Articolo precedente

Anthony Gobert aggredito con una mazza da baseball: è in terapia intensiva

Prossimo Articolo

SBK 2019, ecco gli orari TV di Sky e TV8 del Round di Donington

SBK 2019, ecco gli orari TV di Sky e TV8 del Round di Donington
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021