Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie

SBK | I piloti Honda mettono un veto sul peso minimo

Iker Lecuona è infastidito dalla discussione aperta da Scott Redding ed è convinto che anche i piloti leggeri abbiano qualche svantaggio.

Xavi Vierge, Team HRC, Iker Lecuona, Team HRC

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

I successi di Alvaro Bautista hanno innescato una discussione nel Mondiale Superbike su un peso minimo combinato per pilota e moto. Piloti pesanti come Scott Redding o Loris Baz vorrebbero che ci fosse un peso minimo non solo per le moto. Ciò dovrebbe garantire che i vantaggi in termini di accelerazione e usura degli pneumatici siano limitati.

In casa Honda però non si condivide questo pensiero. Xavi Vierge e il compagno di squadra Iker Lecuona non vedono alcuna necessità urgente di agire. "Nelle categorie minori le differenze sono enormi, ma nelle classi grandi, come la MotoGP e il Mondiale Superbike, è molto difficile trovare il giusto compromesso. Se cambi qualcosa, alcuni piloti vengono puniti", spiega Vierge.

"È un argomento difficile. Iker è molto più pesante di me e quindi ha alcuni svantaggi, ma anche vantaggi. Questo vale anche per me", riconosce Vierge. “Sono molto più veloce sui rettilinei, ma non riesco a usare la gomma posteriore al meglio come lui. Ho sempre problemi di grip, quindi è difficile. Se c'è un peso minimo, allora non ho più un vantaggio, ma avrò comunque uno svantaggio perché non posso usare anche il grip sulla ruota posteriore. Non è facile", riflette lo spagnolo.

Xavi Vierge, Team HRC

Xavi Vierge, Team HRC

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Posso capire entrambi i punti di vista. Sono abbastanza normale di statura, quindi non mi aspetto che mi influisca molto", spiega Vierge sull'imminente peso minimo. Tale norma dovrebbe essere introdotta entro il 2024 al più tardi.

Iker Lecuona condivide l'opinione del compagno di squadra Xavi Vierge e critica il post sui social media di Scott Redding: "Abbiamo visto cosa ha fatto Scott Redding su Instagram quando si è paragonato ad Alvaro, ma non credo si possa paragonare, come ha già detto Xavi. Si vince in certe aree e si perde in altre. Se Redding è sul podio allora non commenta così. Lo stesso vale quando piove ed è veloce. Poi è più facile per lui battere Alvaro", osserva Lecuona, aggiungendo: "Sono infastidito da questo post".

Iker Lecuona, Team HRC

Iker Lecuona, Team HRC

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Bautista: “SBK di alto livello, non è meglio o peggio della MotoGP”
Prossimo Articolo SBK | Rea: "Non si costruisce magicamente una nuova moto"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia