Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
WSBK Presentazione Team HRC

SBK: Honda toglie i veli alla Fireblade 2021 di Haslam e Bautista

Il team Honda HRC ha svelato la CBR1000RR-R Fireblade che scenderà in pista nella stagione 2021 del mondiale Superbike. Sarà affidata ai confermati Leon Haslam e alvaro Bautista, che da quest’anno saranno sotto la guida di Leon Camier, nuovo team manager HRC.

Leon Haslam, Team HRC, Alvaro Bautista, Team HRC

Alla vigilia dei test collettivi di Barcellona, il team Honda HRC ha tolto i veli alle due CBR1000RR-R Fireblade che scenderanno in pista per la stagione 2021. Per il secondo anno consecutivo, la squadra si affiderà a Leon Haslam e Alvaro Bautista, i due piloti con cui ha iniziato questo nuovo progetto ritornando in veste ufficiale con HRC dal 2020.

Con un anno di esperienza alle spalle, la squadra è pronta ad affrontare la nuova stagione, in cui punta a migliorare i risultati dello scorso anno, già positivi a dispetto della poca conoscenza della moto. Durante l’inverno, Honda ha lavorato su piccoli accorgimenti che verranno messi alla prova già domani nei test collettivi di Barcellona, dove vedremo di fatto per la prima volta i due piloti in pista nel 2021.

Leon Haslam è pronto a scendere in pista e continuare a lavorare sulla sua Honda: “È stato un inverno difficile e ho dovuto ritardare il mio piano di allenamento in qualche modo, ma mi sono tenuto impegnato in questi mesi, trascorrendo del tempo a Barcellona, dove ho fatto un po’ di flat track, minimoto, trial ed endurance. Onestamente, mi sento più forte e in forma che mai e sono contento di tornare in sella alla mia CBR1000RR-R Fireblade. Lo scorso anno è stato una sorta di apprendimento, nuovo team, nuova moto, e anche la stagione è stata breve e intensa. Ma ora, al nostro secondo anno avremo molti più dati a disposizione, quindi spero di poter iniziare ogni weekend con una base migliore. Questo, insieme allo sviluppo continuo della moto, può aiutarci a fare diversi passi in avanti. Tutti hanno lavorato sodo durante l’inverno e onestamente non vedo l’ora di partire. Penso che siamo pronti per iniziare questa stagione”.

Anche Alvaro Bautista è determinato a proseguire il lavoro di sviluppo, forte anche del podio dello scorso anno: “Abbiamo avuto un inverno più lungo e questo è stato un po’ strano. Ma mi sono allenato molto e sono stato anche molto impegnato a casa perché sono diventato padre per la seconda volta. Non vedo l’ora di tornare a correre ora e sono contento della moto. Non ci sono dei cambiamenti significativi, ma piccole evoluzioni che dovrebbero darci un setup di base migliore. Abbiamo lavorato in molte aree, in particolare sull’elettronica, e ci siamo concentrati sul cercare un miglior grip al posteriore. Ora sfrutteremo i test di questi giorno per mettere tutto insieme e provare ad avere una moto più bilanciata. È stato difficile fare grandi passi in avanti lo scorso anno a causa della pandemia, ma siamo comunque riusciti ad ottenere buoni risultati e anche podi. Ora abbiamo un anno di esperienza alle spalle e, se questa stagione potrà essere più ‘normale’, penso che potremo lottare per risultati migliori e magari per le vittorie. Non vedo l’ora di iniziare”.

Sarà una stagione particolare per Leon Camier, che da quest’anno ricopre il ruolo di team manager HRC e commenta: “Passare dallo stato di pilota a quello di team manager è stata una decisione dura da prendere, ma questa opportunità di lavorare con Honda e con il Team HRC ha reso tutto molto più semplice. Ho molta esperienza nel mondiale Superbike e penso di poter dare un contributo a questo progetto entusiasmante. Lo scorso anno non è stato facile per nessuno, come sappiamo, e lo sviluppo della CBR1000RR-R Fireblade, una moto totalmente nuova, è stato sicuramente condizionato dalla pandemia e dal tempo limitato dei test. Tuttavia, la moto era buona, veloce da subito e negli ultimi mesi è stato fatto moltissimo lavoro dietro le quinte su ogni aspetto della moto. Penso che possiamo aspettarci di fare un buon passo in avanti e lottare per i migliori risultati possibili”.

Leon Haslam, Team HRC, Alvaro Bautista, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC. Leon Haslam, Team HRC
Alvaro Bautista, Team HRC. Leon Haslam, Team HRC
La moto di Alvaro Bautista, Team HRC
La moto di Alvaro Bautista, Team HRC
La moto di Leon Haslam, Team HRC
La moto di Leon Haslam, Team HRC
Leon Haslam, Team HRC
Leon Haslam, Team HRC
Leon Haslam, Team HRC
Leon Haslam, Team HRC
Leon Haslam, Team HRC, Alvaro Bautista, Team HRC
16

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente SBK: Mercado correrà con il team MIE Racing Honda nel 2021
Prossimo Articolo SBK: Yamaha presenta la moto che scenderà in pista nel 2021

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia